Chelsea, Tuchel: “Dobbiamo essere umili, ma so che possiamo vincere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:01
0

Il Chelsea affronterà il Porto ai quarti di finale di Champions League. I Blues hanno eliminato nel turno precedente l’Atletico Madrid e intendono proseguire il loro percorso. Il tecnico Thomas Tuchel ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match.

tuchel
Thomas Tuchel, allenatore del Chelsea (Photo by Michael Steele/Getty Images)

Sono rimaste ormai poche squadre a contendersi gli ultimi atti di Champions League. Soltanto una tra Chelsea Porto infatti potrà approdare alle semifinali della competizione. Le due squadre, domani sera, si affronteranno nella gara di andata dei quarti di finale. I portoghesi hanno eliminato nello scorso turno la Juventus, mentre i Blues hanno trionfato senza grandi difficoltà contro l’Atletico Madrid. Nessuna delle due, dunque, può mollare proprio adesso. Gli uomini di Thomas Tuchel, da parte loro, hanno grande fame. La sconfitta (r.f. 5-1) nell’ultimo turno di Premier League contro la penultima in classifica – il West Brom – non è infatti andata giù agli inglesi, che adesso intendono rifarsi in Europa. Il match, in programma a Siviglia in virtù delle misure di restrizione legate alla pandemia di Coronavirus in corso, si preannuncia dunque avvincente.

Leggi anche -> Incontro Allegri-Agnelli in serata: Pirlo non si preoccupa

Tuchel alla vigilia

Thomas Tuchel, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League, è tornato a parlare della sconfitta in campionato: “Abbiamo perso 5-1 contro la diciannovesima della classe, quindi abbiamo imparato che dobbiamo essere umili in ogni partita. Nei quarti di finale di Champions League, non possiamo perderci in certi giochi mentali“. E sulla gara di domani sera: “So che possiamo vincere contro il Porto, ma sarà una partita difficile. Hanno molta esperienza in questa competizione e sono campioni in Portogallo. Questo crea una certa mentalità. Ma siamo abbastanza forti e crediamo in noi, possiamo andare avanti“.

Leggi anche -> Porto, Conceicao: “Nulla è impossibile, sarà dura ma siamo pronti”

Infine, una battuta sulla rissa tra Kepa e Rudiger: “È naturale che ci siano reazioni del genere dopo una partita del genere. Ci sentiamo più a nostro agio quando vinciamo. Accettiamo questo tipo di reazioni come positive, ovviamente ci sono delle regole ma è tutto risolto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here