Roma-Bologna 1-0: cronaca, tabellini e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:54
0

La Roma batte il Bologna di misura, dopo un primo tempo che l’aveva vista subire per larghi tratti l’iniziativa felsinea. Cronaca, tabellini e classifica.

Roma-Bologna
All’andata la Roma dilagò 5-1. Mihajlovic assicura “Stavolta sarà diverso”.

La cronaca

Parte forte il Bologna che ha due occasioni, fra l’ottavo ed il decimo, ma Palacio e Svanberg non riescono ad insaccare dalla corta misura. Dieci minuti dopo anche Soriano e Danilo sfiorano il gol, Roma in difficoltà. i giallorossi si fanno vivi solo al 23′ con Villar, la cui staffilata dai 20 metri è neutralizzata da Skorupski senza patemi. A fine primo tempo la Roma va inaspettatamente in vantaggio con Borja Mayoral, alla prima vera sortita in attacco in 45 minuti. Nella ripresa è Soriano a tentare la conclusione, ma il tiro finisce a lato. Il Bologna non pare avere lo stesso smalto dei primi 45 minuti e la Roma può amministrare il vantaggio. Nel finale si rivede anche il Flaco Pastore. Finisce così, la Roma porta a casa i tre punti.

Roma-Bologna, il tabellino

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Fazio, Ibanez; Reynolds (76′ Karsdorp), Villar, Diawara (68′ Mkhitaryan), Peres; Pedro (68′ Veretout), Perez (77′ Pellegrini); Mayoral (84′ Pastore).
All.: Paulo Fonseca

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri (60′ Antov), Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten (77′ Dominquez), Svanberg (69′ Juwara); Skov Olsen (60′ Orsolini), Soriano, Barrow (60′ Sansone); Palacio.
All.: Sinisa Mihajlovic

Marcatori: 44′ Borja Mayoral

Ammoniti: 36′ Pedro, 38′ De Silvestri, 75′ Villar, 82′ Mihajlovic, 83′ Pellegrini

La classifica

 

Dopo la grande vittoria della Johan Crujff Arena contro l’Ajax nell’andata dei quarti di finale di Europa League, i giallorossi sono chiamati ad una reazione anche in campionato, dove non vincono da oltre un mese. La classifica è impietosa: la Roma è crollata al settimo posto distante 7 punti dalla zona Champions.

Roma-Bologna: I convocati

Torna dopo più di un mese Mkhitaryan: come annunciato dal tecnico nella conferenza stampa di ieri, l’armeno partirà dalla panchina. Assente ancora una volta Smalling, in dubbio anche per la partita di ritorno contro l’Ajax. Da valutare l’impiego di Veretout. Questi i convocati:
Portieri: Pau Lopez, Mirante, Fuzato
Difensori: Karsdorp, Ibanez, Jesus, Santon, Reynolds, Fazio, Mancini, Peres, Calafiori
Centrocampisti: Pellegrini, Vilar, Veretout, Pastore, Diawara
Attaccanti: Mkhitaryan, Dzeko, Pedro, Mayoral, Perez, Providence

Nel Bologna Tomiyasu non recupera, non sarà aggregato.

Roma-Bologna: precedenti e curiosità

Sono 145 i confronti complessivi tra le Roma e Bologna, con 52 vittorie giallorosse, 49 successi rossoblu e 44 pareggi. Sono 72 le sfide giocate all’Olimpico: il bilancio è in favore dei padroni di casa con 31 vittorie22 pareggi e 19 sconfittePaulo Fonseca ha incrociato Sinisa Mihajlović nelle due gare della scorsa stagione (una vittoria e una sconfitta) e nella partita di andata terminata 5-1 per la Roma. Per il tecnico serbo i giallorossi rappresentano la squadra più affrontata in carriera (insieme alla Lazio) con 20 precedenti: il bilancio è negativo con 4 vittorie, 4 pareggi e ben 12 sconfitte.

Una curiosità sul direttore di gara, Guida. Il fischietto di Torre Annunziata ha già diretto 3 volte questa sfida, senza che la Roma sia mai riuscita a portare a casa i tre punti. In due di queste il Bologna ha espugnato l’Olimpico, con lo stesso punteggio: 3-2. A Trigoria si fanno gli scongiuri.

Roma-Bologna, le formazioni

In casa giallorossa, diversi rebus per Fonseca. La squalifica di Bruno Peres costringe il tecnico a schierare Karsdorp a destra e Calafiori a sinistra. Sulla trequarti possibile staffetta Pedro-Pellegrini con Carles Perez dal primo minuto, mentre in attacco sarà la volta di Borja Mayoral.

Mihajlovic dovrà fare a meno degli infortunati Hickey, Santander e Medel. Non convocato neppure Tomiyasu, alle prese con un risentimento al polpaccio. Ieri in conferenza stampa il tecnico si era infatti detto pessimista sull’ipotesi di un suo recupero. A destra Skov Olsen è favorito su Orsolini, mentre a sinistra è stato provato Barrow perché da prima punta può tornare Palacio. Il piano B è Barrow punta, con Sansone a sinistra.

 

La squadra arbitrale

Arbitro: GUIDA della sez. di Torre Annunziata.
Assistenti: ALASSIO – ROBILOTTA
IV: PEZZUTO
VAR: FABBRI
AVAR: DE MEO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here