Sampdoria, la Premier League continua a chiamare Colley

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:12
0

Omar Colley continua ad essere uno dei giocatori più chiacchierati della Sampdoria in vista del prossimo mercato.

Sampdoria Colley
Il difensore centrale della Sampdoria Omar Colley, 28 anni (Credits: Getty Images)

Il difensore gambiano è ormai un tassello fondamentale della difesa Ranieri. Se a inizio stagione era sempre in ballottaggio con Yoshida e Tonelli, da diciassette gare a questa parte veste la maglia da titolare della Sampdoria e, sempre in questo periodo di tempo, non ha saltato nemmeno un minuto. Ranieri gli ha dato fiducia e lui è cresciuto in maniera importante aggiungendo alle doti fisiche, ottime, la giusta concentrazione per poter essere un difensore importante in Serie A. Così Colley è diventato ancora di più l’uomo mercato per eccellenza dei blucerchiati.

Sampdoria, Colley uomo mercato

Nelle ultime settimane, secondo quanto riferito da tuttomercatoweb, il difensore è finito nei radar del Leeds di Bielsa che avrebbe avviato i contatti per acquistare il centrale. La Premier League potrebbe essere la prossima destinazione di Colley inseguito anche dal West Ham, dal Newcastle e dal Fulham che a ottobre scorso è andato vicinissimo ad acquistarlo. Il rinnovo di contratto fino al 2025 firmato poche settimane fa non sembra aver allontanato il canto delle sirene della Premier League.

Colley in partenza

La sensazione è che l’addio alla Sampdoria possa arrivare già la prossima estate. Ferrero, come ogni fine stagione, cercherà di mettere a segno almeno una plusvalenza e secondo le ultime indicazioni non sarà Damsgaard. I blucerchiati vorrebbero provare a tenersi il proprio gioiellino anche la prossima stagione per poi venderlo ad una cifra molto più alta nel 2022. Anche Audero, su cui è piombata la Juventus per il dopo Buffon dovrebbe restare, la Samp spese quasi 20 milioni tra soldi e contropartite per acquistarlo e pensare di fare una plusvalenza partendo da quella cifra con la situazione economica attuale sembra improbabile.

Così potrebbe essere sacrificato Colley sull’altare del bilancio. Le sue prestazioni ne hanno fatto sicuramente crescere il prezzo e la possibilità che si scateni un’asta potrebbe portare nelle casse di Corte Lambruschini più di 12 o 13 milioni. Più degli otto spesi da Ferrero per portarlo a Genova dal Belgio dove nel 2018 giocava nel Genk.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here