Vezzali: “Maggio sarà il momento di importanti novità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:34
0

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri invita alla cautela sulle riaperture: “Stiamo passando il picco, la fase più buia della terza ondata, e con l’avanzare delle vaccinazioni saranno possibili le riaperture”

Vezzali: “Maggio sarà il momento di importanti novità” Credit Foto Getty Images

Dopo le dichiarazioni di Valentina Vezzali sulla riapertura del pubblico sulle tribune ai prossimi Internazionali di tennis Bnl d’Italia in programma a Roma dal 9 maggio, oggi sono arrivate le parole del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Sileri invita alla cautela: “Stiamo passando il picco, la fase più buia della terza ondata, e con l’avanzare delle vaccinazioni saranno possibili le riaperture. Però credo che abbiamo fatto il giro di boa“.

Leggi anche -> Vezzali: “Mai più casi Lara Lugli, riforma garantirà maggiori tutele”

Sileri: “Se dai primi di maggio abbiamo un guadagno numerico ce lo dobbiamo spendere nella scuola

Il sottosegretario, riguardo alle possibili riaperture di maggio, dice: “Secondo me nelle zone gialle si tornerà a quello che c’era prima, poi i ristoranti di sera potranno riaprire, e così, gradualmente, di settimana in settimana, anche cinema e teatri. Se dai primi di maggio abbiamo un guadagno numerico ce lo dobbiamo spendere nella scuola“.

Leggi anche -> Schwazer, Governo alleato nella corsa alle Olimpiadi. La Wada risponde 

Vezzali: “C’è tanta voglia di rialzarsi in piedi

Oggi il Governo darà il via libera alle attività sportive all’aperto dal 26 aprile, solo in zona gialla rafforzata. Valentina Vezzali,  sottosegretaria allo Sport, ieri aveva espresso parole positive sulle riaperture: “L’apertura ai tifosi dell’Europeo di calcio vuole essere un segnale che non si limita a questo mondo, ma a tutto lo sport e anche a tutti gli altri mondi che chiedono di riaprire. C’è tanta voglia di rialzarsi in piedi. Fino ad aprile non se ne parla, ma maggio sarà il momento di importanti novità. Ci stiamo lavorando, per ora non posso dire di più“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here