Genoa, Ballardini: “Mancata lucidità, nessuna tabella salvezza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:39
0

Mastica amaro Davide Ballardini al termine della sfida tra il suo Genoa e il Benevento, terminata 2-2 e che rischia di complicare il discorso salvezza.

Genoa Ballardini
L’allenatore del Genoa Davide Ballardini (Credits: Getty Images)

Due volte sotto e due volte salvato da Goran Pandev. Il Genoa finisce all’inferno colpito da Viola e da Lapadula, ma dopo le reti del Benevento arriva sempre il macedone a mettere le cose a posto. Il 2-2 però è risultato che non lascia soddisfatto Davide Ballardini, tecnico dei rososoblu, nonostante la doppia rimonta: “ È mancata un po’ di lucidità e brillantezza, forse la troppa tensione non ci ha fatto fare la partita che volevamo. Ma va sottolineato che giocavamo contro una squadra messa bene in campo e di spazi ce n’erano pochi”.

Ballardini dopo Genoa-Benevento 2-2

Di certo non sono stati novanta minuti facili per il Grifone, come spiega Balladrini a Sky Sport nel dopo gara: “Per come si è sviluppata la partita era anche difficile da recuperare, perché il Benevento è bravo a stare dietro la linea della palla con quasi tutti gli effettivi, quindi andare sotto per due volte e avere la forza di recuperare è sicuramente un merito”.

La corsa salvezza si incendia, la vittoria del Cagliari a Udine è una brutta notizia per il Genoa, per il Benevento ma anche per Torino e Spezia. Il tecnico del Grifone traccia la strada da ora e fino alla fine del campionato: “Non mi sono mai fatto una tabella, di tabelle non ne abbiamo mai fatte: ora ci concentriamo sulla partita che abbiamo sabato”. E non sarà una gara qualunque perché di fronte ci sarà lo Spezia, reduce dal pari con l’Inter e pronto a battagliare con il coltello tra i denti per rimanere in Serie A. “Quel che è stato fatto, che per me è un ottimo lavoro, conta e conterà – conclude Ballardini – se di qui in avanti faremo altrettanto bene. In 19 partite abbiamo fatto 26 punti: i numeri stessi dicono quel che abbiamo fatto, ma di qui in avanti dovremo essere altrettanto bravi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here