Spezia, Italiano: “Con il Genoa non sarà decisiva per la salvezza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
0

Il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano parla alla vigilia del match salvezza contro il Genoa, sperando che vada diversamente rispetto all’andata.

Spezia Italiano
L’allenatore dello Spezia, Vincenzo Italiano (Credits: Getty Images)

E’ stato proprio Italiano infatti a tenere battesimo la quarta avventura di Ballardini sulla panchina rossoblu nella gara di andata. Vinse il Grifone che iniziò così la sua rimonta: “Quella volta si sono imposti loro, e mi auguro che dopo un girone si possa proporre qualcosa di diverso. Il Genoa ha giocatori forti e di esperienza, sarà molto difficile”. Un po’ di carica può arrivare dalla gara del turno infrasettimanale in cui le Aquile hanno fermato la capolista Inter sull’1-1: “Contro l’Inter per noi era fondamentale riscattare la prova negativa di Bologna. Ci tenevamo a farlo immediatamente in modo da affrontare l’ultimo mese con la testa giusta. Non è stato semplice ma alla fine penso che il punto sia meritato e ci lascia grande consapevolezza nei nostri mezzi”.

Italiano parla alla vigilia di Genoa-Spezia

Mezzi che serviranno tutti a Italiano per cercare di strappare tre punti con il Genoa domani alle 15 a Marassi: “Sfidarli al Ferraris è difficilissimo, in casa vanno forte, ma non sarà comunque una gara decisiva per la salvezza, non è mica l’ultima. Sarà però una sfida molto importante per il nostro cammino, la dovremo affrontare con la giusta determinazione, non calando mai nemmeno per un momento l’attenzione”.

La formazione ovviamente resta “coperta”, nessun vantaggio viene dato al Genoa, anche se arrivano buone notizie dal quartier generale di Follo: “Nzola torna a disposizione – spiega Italiano – sappiamo quanto sia importante per noi, è un giocatore che se sta bene ha le qualità per fare la differenza anche in Serie A; al ‘Ferraris’ sarà una freccia in più per il nostro arco. Le tre gare in una settimana ci hanno fatto mettere in preventivo di gestire le forze facendo ruotare qualche ragazzo”.

Infine una battuta sui tifosi che anche contro l’Inter hanno accompagnato la squadra prima della gara: “Vogliamo ringraziarli anche per quanto fatto nel pre-partita mercoledì, ci hanno dato quella carica e quel furore ulteriore che ci serviva. Noi sappiamo cosa significa giocare per lo Spezia, perché l’amore e la passione che c’è dietro questa maglia lo avvertiamo quotidianamente: non possiamo che dare il massimo per rendere orgogliosa tutta la tifoseria”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here