Sassuolo – Sampdoria 1-0 cronaca, voti, tabellino, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37
0

Basta un gol di Berardi nella ripresa al Sassuolo per battere la Sampdoria 1-0 al Mapei Stadium e blindare l’ottavo posto.

Sassuolo Sampdoria
Domenico Berardi esulta dopo il gol contro la Sampdoria di oggi (Credits: Getty Images)

Non si ferma più il Sassuolo di De Zerbi che infila il quarto successo di fila battendo al Mapei Stadium la Sampdoria 1-0 grazie al gol di Domenico Berardi nella ripresa. Gli emiliani blindano così l’ottavo posto e si avvicinano anche alla Roma, che domani affronterà il Cagliari. La Samp dura solo un tempo, nella ripresa cala e lascia tutto il campo agli avversari che ne approfittano.

La Cronaca Live del match

De Zerbi cambia il suo Sassuolo schierandolo con il 3-5-2 con Berardi e Defrel di punta. Cambia anche Ranieri che inserisce Jankto nel cuore del centrocampo e schiera il gioiellino Damsgaard a sinistra.

Pronti via e al 2′ Berardi impegna subito Audero, grande parata del portiere blucerchiato. Ranieri cambia modulo in questo inizio di campionato, niente 4-4-2 ma 4-3-1-2 con Damsgaard alle spalle di Keita e Gabbiadini. All’8 Locatelli crossa forte e teso ma Defrel non arriva sul pallone. Un minuto dopo la risposta della Samp con Keita che strozza il destro, sul suo tira si avventa Jankto che in scivolata colpisce il palo. Gara viva al Mapei Stadium con le due squadre che stanno dando vita ad un buono spettacolo in questi primi quindici minuti di partita. Nessuna occasione nei successivi dieci di lancetta, da annotare c’è solo un gol di Defrel annullato per giusto fuorigioco. Meno divertente la seconda parte della frazione, con poca velocità e soprattutto nessuna occasione da gol da una parte e dall’altra.

La ripresa inizia con un cambio nel Sassuolo, fuori Marlon dentro Boga. De Zerbi torna al 4-2-3-1. Ed è proprio il francese dopo appena due minuti a provare il destro controllato senza problemi da Audero. Al 10′ Berardi servito da Boga in area spara di sinistro, ma Yoshida in scivolata chiude una conclusione quasi a botta sicura. Doppia occasione intorno al 60′ prima Boga fa tutto bene ma sbaglia la conclusione, poi Keita si presenta al limite dell’area ma tira completamente fuori. Al 69′ la rete del Sassuolo: pallone in mezzo, poi un rimpallo favorisce Berardi che in rovesciata da pochi passi batte l’incolpevole Audero. Nella ripresa c’è solo il Sassuolo in campo, la Samp è sparita. All’83’ i blucerchiati tornano a farsi vedere in attacco con una mischia nell’area avversaria ma la conclusione finale di Keita è sballata. A pochi minuti del termine grande intervento di Chiriches che ferma Keita pronto a scagliare il pallone in rete.

Sassuolo – Sampdoria tabellino

Sassuolo-Sampdoria 1-0
Marcatori: 69′ Berardi

Sassuolo (3-5-2) Consigli 6, Chiriches 6,5, Marlon 5,5 (46′ Boga 6,5), Ferrari 6; Toljan 5,5 (62′ Muldur 6), Lopez 6, Locatelli 6,5, Traore 6, Kyriakopoulos 5,5 (62′ Rogerio 6); Berardi 7 (85 Magnanelli s.v.), Defrel 6 (78′ Obiang s.v.). All. De Zerbi
A disposizione: Pegolo, Ayhan, Peluso, Karamoko, Samele, Oddei, Bourabia

Sampdoria (4-4-2) Audero 6,5, Bereszynski 6, Colley 5,5, Yoshida 6,5, Augello 5; Candreva 6,5, Thorsby 6, Jankto 6 (80′ Leris 5,5), Damsgaard 5 (80′ Askildsen 6); Gabbiadini 6 (64′ La Gumina 6), Keita 6. All. Ranieri
A disposizione: Ravaglia, Letica, Rocha, Silva, Ekdal, Verre, Regini, Tonelli, Ferrari.

Arbitro: Gariglio di Pinerolo
Ammoniti:

La classifica di Serie A

Di seguito la classifica di Serie A aggiornata con tutti i risultati del sabato di campionato.

 

I precedenti

Sette vittorie su quindici precedenti per il Sassuolo contro la Sampdoria con il Mapei che è quasi stregato per i blucerchiati vincenti in Emilia solamente due volte, ultima delle quali lo spettacolare 5-3 del 2019. All’andata invece Sassuolo corsaro a Marassi 3-2, in una gara che, dopo il gol di Traorè, visse una fiammata improvvisa tra il 55’ e il 58’ in cui nello spazio di tre minuti segnarono Quagliarella, Berardi e Caputo. Nel finale la rete, inutile di Keita. Va ricordato che in Serie A i neroverdi contro la Samp hanno perso solamente tre volte.

Curiosità

Periodo più che positivo per il Sassuolo che arriva alla sfida forte di tre successi consecutivi con Milan, Fiorentina e Benevento, una striscia di quattro vittorie in fila manca dallo scorso luglio. Sono invece due le vittorie una dietro l’altra per la Samp ottenute contro Verona e Crotone. I cross potrebbero essere un fattore per la sfida, i blucerchiati hanno segnato 12 volte su questa situazione, meglio ha fatto solo l’Inter, il Sassuolo ha messo la pala in rete solo 5 volte, peggiore squadre della Serie A. Fari puntati su Berardi che contro la Samp ha segnato già ude triplette la prima in assoluto in A e l’ultima in ordine di tempo in campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here