Benevento, Inzaghi: “Udinese tosta, ma salvezza dipende solo da noi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:51
0

Il Benevento ospiterà l’Udinese in occasione della 33a giornata di Serie A. I biancorossi sono reduci dal pari contro il Genoa e devono allontanarsi dalla zona retrocessione. Il tecnico Pippo Inzaghi, intervenuto in conferenza stampa, ha presentato il match.

Inzaghi
Pippo Inzaghi, allenatore del Benevento (Photo/Getty Images)

La trentatreesima giornata del campionato di Serie A metterà il Benevento di fronte all’Udinese. Tra le mura amiche dello Stadio Ciro Vigorito i giallorossi cercheranno di conquistare punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione. La vittoria manca infatti da ben quattro turni alla squadra guidata da Pippo Inzaghi, che è piombata al quartultimo posto della classifica. Soltanto tre lunghezze separano i campani dal Cagliari. La corsa alla permanenza in massima categoria è ancora apertissima e nessuno può commettere errori. È per questa ragione che il risultato di Udine sarà fondamentale per le sorti della stagione.

Inzaghi alla vigilia

Pippo Inzaghi, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo, ha parlato del momento che i suoi uomini stanno vivendo: “La squadra complessivamente sta bene e tutti i convocati sono al 100%. I cambi deriveranno, eventualmente, dall’ottima condizione di qualche ragazzo che sta facendo la differenza ogni volta che entra dalla panchina. Caprari, Letizia e Tello hanno qualche problema e ho preferito non rischiare nulla, speriamo possano giocare la prossima gara. Ho giocatori duttili che possono giocare in tante posizioni, può darsi che passeremo al 4-3-1-2 risolvendo il problema degli esterni. In passato ho adattato anche Ionita. Iago Falque è un giocatore che ci è mancato molto e potrebbe agire come trequartista o seconda punta. Tuia? So soltanto che domani non ci sarà, speriamo di riaverlo la prossima settimana”. 

LEGGI ANCHE -> Udinese, Gotti: “Penalizzati da episodi, domani non possiamo sbagliare”

E sui singoli che, invece, sono a sua disposizione: “Lapadula ha fatto benissimo a Genoa, col Sassuolo era stato fermato da Consigli mentre a Roma gli hanno annullato un gol valido. Ci sarà bisogno anche di lui per raggiungere il traguardo. Viola è convocato e sta benissimo. In queste ultime partite sto alternando lui e Schiattarella, elementi decisivi a cui sono molto legato per tutto quello che stanno dando per la maglia. Vedremo domani mattina quale sarà la scelta migliore, senza dimenticare che le sostituzioni fanno la differenza”.

LEGGI ANCHE -> Parma, D’Aversa: “Manca personalità. Ora in campo chi onora la maglia”

L’allenatore del Benevento, inoltre, si è soffermato sulle qualità degli avversari: “Si tratta di una squadra tosta. Non mi aspettavo fosse in quella posizione perché ha dei calciatori molto forti. Li abbiamo già battuti all’andata, sarà una partita tosta in cui ci giocheremo tanto. Non penso faranno una partita difensiva, ognuno farà il suo gioco e speriamo di vedere una grande gara. Abbiamo una opportunità. Nessuno ci ha regalato i nostri 31 punti, abbiamo ancora un vantaggio sulla zona retrocessione. Dipendiamo da noi. Penso che il risultato del Genoa con lo Spezia ci abbia dato ancora più slancio. Tutti abbiamo capito quanto sia stato importante il pareggio del Ferraris. Siamo usciti dal campo dispiaciuti per il pareggio, questo vuol dire che abbiamo ritrovato la mentalità giusta, e sono molto soddisfatto dell’atteggiamento. Il gruppo sa che la salvezza sarebbe il nostro scudetto e che 31 punti non si fanno per caso”. L’Udinese, inoltre, ritroverà De Paul, che ha scontato un turno di squalifica: “Sappiamo che ha grandi potenzialità, ma all’andata c’era e noi abbiamo vinto. Io guardo solo in casa mia”.

I convocati del Benevento

Al termine dell’odierna seduta di rifinitura, il tecnico Filippo Inzaghi ha diramato l’elenco dei 22 calciatori convocati per la gara di domani 25 aprile, ore 12.30, presso lo stadio “C. Vigorito” contro l’Udinese:

PORTIERI: Lucatelli, Manfredini, Montipò, Gori.

DIFENSORI: De Paoli, Barba, Caldirola, Glik, Pastina.

CENTROCAMPISTI: Schiattarella, Dabo, Viola, Diambo, Hetemaj, Ionita, Improta, R. Insigne.

ATTACCANTI: Iago Falque, Sau, Di Serio, Gaich, Lapadula.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here