Toro ko, gioia Napoli. Mister Nicola: “Ora non sono preoccupato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:02
0

Il Napoli chiude la pratica Toro in appena 13 minuti con Bakayoko ed Osimhen: ecco le parole di mister Davide Nicola

Davide Nicola (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Davide Nicola (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)ù

L’uno-due del Napoli, in appena 13 minuti, avrebbe tramortito chiunque: 0-2 firmato Bakayoko-Osimhen. Il Toro si deve arrendere ad una squadra davvero in forma, cinica all’ennesima potenza nel primo quarto d’ora di gioco e poi capace di reggere tutti gli urti. I granata, comunque, non naufragano e restano in partita anche dopo l’espulsione di Mandragora nel finale. Non era facile.

Leggi anche > Toro-Napoli 0-2: partenopei in zona Champions. Cronaca e highlights

Toro-Napoli 0-2, Nicola: “Bisogna fare i complimenti a loro”

A fine partita ai microfoni di SkySport ecco mister Davide Nicola: “Credo che bisogni fare i complimenti al Napoli perché abbiamo incontrato una squadra forte, ma noi non abbiamo mai mollato. Il primo gol è stato un gran gol loro, sul secondo potevamo fare meglio noi, anche se loro sono stati premiati da un rimpallo. Dopo un uno-due così un’altra squadra avrebbe potuto non crederci, noi non l’abbiamo fatto. Abbiamo avuto l’opportunità di riaprirla e non abbiamo mollato fino alla fine. Il Napoli ha meritato di vincere, ma noi abbiamo fatto la nostra partita”.

Il tecnico del Toro aggiunge: “E’ giusto che stacchiamo un giorno perché i ragazzi sono stati encomiabili. Nelle ultime tre partite abbiamo fatto 4 punti contro squadre forti. Ci può stare perdere contro una squadra qualitativa come il Napoli. La cosa intelligente da fare stasera era non rischiare tutti, i cambi sono cinque. I ragazzi hanno fatto di tutto, chi non ci sarà alla prossima ci dispiace ma ci sono gli altri. Preoccupato per la classifica? A me non preoccupa nulla. Siamo consapevoli che dovremo lottare fino alla fine. Per essere qui abbiamo dovuto fare risultati importanti, siamo stati bravi a tirare dentro altre squadre. Ad ogni partita c’è la possibilità di migliorare la nostra classifica, il nostro focus è su questo. La sconfitta col Napoli non ci fa credere di meno in noi stessi. Volevamo fare risultato pieno, ma riconosciamo i meriti dell’avversario”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here