Il sindaco Sala: “Se Zhang resta, nessun problema per lo stadio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
0

Segnali distensivi da parte del sindaco di Milano Beppe Sala sul progetto del nuovo stadio di Inter e Milan. Ecco cosa ha detto il primo cittadino dopo che Steven Zhang sembra intenzionato a fare dietrofront e a mantenere il pacchetto di maggioranza del club nerazzurro.

Steven Zhang, presidente dell’Inter, sembra intenzionato a mantenere la proprietà del club (foto Getty Images)

Segnali distensivi da parte del sindaco di Milano Beppe Sala dopo la feroce polemica di qualche settimana fa sul progetto relativo al nuovo stadio dell’Inter.

“Se Zhang resta, nessun problema per il nuovo stadio” ha detto il primo cittadino oggi a margine della presentazione del libro ‘Il giro dei soldi. Storie di riciclaggio. Da Milano al Delaware: dove finiscono i capitali sporchi di evasori e criminali’, scritto da David Gentili, Ilaria Ramoni, Mario Turla, edito da Altreconomia edizioni.

Sala: “Non siamo contrari al nuovo stadio ma…”

“Siccome sono al corrente, perché potenziali compratori me lo hanno riferito, di trattative di cessione avvenute nel periodo passato, io aspetto chiarimenti – ha aggiunto Sala – E questo lo chiedo perché la nostra è una partnership. Dai social ho avuto aggressioni sopra ogni logica quando ho chiesto chiarimenti su questo punto, ma sono nostri i terreni, non del sindaco ma della comunità milanese. Noi non siamo contrari alla realizzazione dello stadio altrimenti non saremmo arrivati sin qui: dove sto di casa, a Palazzo Marino, le squadre lo sanno. Spiegato il tutto si va avanti. Io devo tutelare l’interesse della comunità”.

“Se oggi le squadre mi chiedessero di costruire solo lo stadio avrei molti meno problemi, perché è un oggetto chiaro, con una durata dei lavori chiara. Ma se il tema è lo stadio e altre costruzioni accessorie, che portano quattro o cinque anni di lavori e un impatto sul quartiere, è chiaro che dico che se siamo partner nel ridisegnare il quartiere, voglio sapere chi sei”, ha concluso il sindaco di Milano.

Zhang e il futuro dell’Inter

Le ultime indiscrezioni provenienti dalla Cina, che vedrebbero il colosso Suning intenzionato a conservare il controllo del pacchetto di maggioranza del club nerazzurro, hanno dunque diradato le nubi minacciose sul futuro dell’Inter e sull’impianto innovativo progettato insieme al Milan.

Il numero uno interista dovrebbe tornare giovedì in Italia per assistere al finale di campionato e per festeggiare insieme a tutto lo staff tecnico e dirigenziale l’ormai imminente conquista dello scudetto.

LEGGI ANCHE —> Inter furiosa con il sindaco: “Da lui parole irrispettose”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here