Crotone-Inter 0-2 | Tabellino | Cronaca | Highlights | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07
0

L’Inter espugna Crotone grazie ai gol di Eriksen e Hakimi nella ripresa: lo scudetto potrebbe arrivare già domani. La sconfitta condanna i calabresi alla retrocessione in Serie B. Tabellino, cronaca, classifica e highlights.

L’esultanza dei giocatori dell’Inter dopo il gol di Eriksen (foto Getty Images)

Ancora un successo per l’Inter che batte 2-0 il Crotone allo “Scida” e compie un altro passo, probabilmente decisivo, verso lo scudetto.

Se l’Atalanta non dovesse battere il Sassuolo, infatti, domani pomeriggio il popolo nerazzurro potrebbe festeggiare il suo 19° scudetto con quattro giornate di anticipo.

Oggi è stato decisivo Christian Eriksen: il danese è entrato al 66′ e tre minuti dopo ha sbloccato il risultato con un destro angolato imprendibile per Cordaz. In pieno recupero è arrivato il raddoppio di Hakimi dopo un contropiede micidiale.

La cronaca

Diciottesimo risultato utile consecutivo per l’Inter che non ferma la sua corsa verso lo scudetto e vince anche a Crotone. Il titolo potrebbe arrivare già domani pomeriggio se l’Atalanta non dovesse battere il Sassuolo.

La sconfitta casalinga condanna invece i calabresi al ritorno tra i Cadetti a distanza di un solo anno dal ritorno in Serie A.

La formazione di Conte anche oggi ha dimostrato di essere solida, soprattutto in difesa, dove ha concesso poche chance agli Squali. La prima vera parata è di Handanovic su Ounas in avvio, poi i nerazzurri prendono il sopravvento creando due grossi pericoli per la porta calabrese: le conclusioni di Lukaku e Lautaro Martinez nel primo tempo sbattono sul palo a Cordaz battuto.

Nella ripresa il Crotone non cambia atteggiamento e presidia bene tutte le zone del campo cercando di ripartire. L’Inter fatica a creare pericoli nei sedici metri avversari. Ma ancora una volta ci pensa Conte a trovare la giusta contromossa: dopo venti minuti dentro Eriksen, Sanchez e Perisic e la musica cambia. E’ proprio il danese a sbloccare il risultato tre minuti dopo il suo ingresso in campo con un bel destro che si infila nell’angolino alla destra di Cordaz.

Nei venti minuti finali, la capolista controlla il vantaggio e concede poco o nulla al Crotone. Lukaku trova il raddoppio ma il gol viene annullato da Prontera dopo il consulto con il VAR per una posizione di fuorigioco in partenza dell’azione da parte di Perisic.

Nell’unica occasione capitata in tutta la partita, Simy prova la deviazione sotto misura ma la palla finisce fuori.

In pieno recupero, Crotone proiettato in avanti alla ricerca del pari. L’Inter approfitta delle praterie lasciate dai calabresi e raddoppia con un contropiede micidiale finalizzato da Hakimi.

Disperazione per la retrocessione e sorrisi per il traguardo quasi raggiunto: i due volti della partita dello “Scida” sono riassunti dalle immagini finali del rientro degli spogliatoi dei giocatori.

Crotone-Inter 0-2: il tabellino

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Magallan, Golemic; Molina, Cigarini (46′ Eduardo), Benali (66′ Vulic), Reca (38′ Pereira); Messias, Ounas (72′ Riviere), Simy. Allenatore: Cosmi.

A disposizione: Festa, Cuomo, Marrone, Luperto, Rispoli, Eduardo, Petriccione, Pereira, Vulic, Rojas, Zanellato, Riviere.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Sensi (66′ Eriksen), Darmian (66′ Perisic); Lukaku, Lautaro Martinez (66′ Sanchez). Allenatore: Conte. 

A disposizione: Padelli, Radu, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Ranocchia, Perisic, Young, Eriksen, D’Ambrosio, Pinamonti.

ARBITRO: Prontera di Bologna. Assistenti: Mastrodonato e Margani. Quarto uomo: Pezzuto. VAR: Manganiello. Assistente VAR: Di Vuolo.

MARCATORI: Eriksen (I) al 69′; Hakimi (I) al 92′.

NOTE: Ammoniti Riviere (C); Eriksen e Brozovic (I).

Gli highlights

Pubblicheremo il video con le azioni salienti della partita non appena sarà disponibile.

La classifica aggiornata di Serie A

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here