Finale di Europa League: la decisione dell’Uefa sui tifosi allo stadio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50
0

Il 26 maggio si giocherà la finale di Europa League a Danzica, in Polonia, e la Uefa ha preso una decisione sulla presenza dei tifosi sugli spalti.

Finale Europa League
Lo stadio di Danzica che ospiterà la Finale di Europa League (Credits: Getty Images)

Giovedì sera si giocheranno le semifinali di ritorno dell’Europa League, novanta minuti, forse di più, per capire chi andrò in finale. Il Manchester United dopo il 6-2 sulla Roma ha quasi pronte le valigie per la Polonia, più incerta l’altra semifinale con il Villareal che volerà a Londra per sfidare l’Arsenal forte del 2-1 dell’andata che non chiude la strada della finalissima ai gunners, ma la complica. Il 26 maggio chi passerà il turno si ritroverà a Danzica per giocarsi la Coppa e anche un posto nella prossima Champions League.

La finale di Europa League con il pubblico a Danzica

La Uefa oggi, dopo le riunione con le autorità polacche, ha comunicato che sugli spalti dello stadio polacco potranno accedere 9500 spettatori, il ventincinque per cento della capienza totale dell’impianto. Un anticipo di quello che succederà agli Europei con tutte le città coinvolte che hanno garantito l’accesso della stessa percentuale di spettatori di Danzica. Nel suo comunicato la Federazione calcistica europea ha anche spiegato come saranno suddivisi i biglietti: 4000 andranno ai tifosi delle due squadre qualificate, 2000 a testa, altri 2000 saranno messi a disposizione del pubblico locale mentre gli altri saranno per autorità, comitato organizzatore e Uefa stessa.

LEGGI ANCHE: Olimpico aperto per gli Europei, la decisione è quasi presa

Ovviamente tutto è legato alla sviluppo della pandemia e della curva dei contagi in Polonia, manca infatti quasi un mese alla sfida e le cose possono cambiare, soprattutto per chi proviene da fuori dal paese. Per questo la Uefa spiega di seguire con attenzione tutte le regole per l’ingresso in Polonia, tra le quali c’è allo studio la possibilità di dover presentare un certificato di vaccinazione oppure un test negativo per il COVID-19. In caso di riduzione della capienza dello stadio, la Uefa si impegna anche a rimborsare l’intero costo dei biglietti ai tifosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here