Salernitana, il vice Bocchini: “Padroni del nostro destino, testa all’Empoli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25
0

La Salernitana ha conquistato una vittoria preziosa nel match contro il Pordenone, valido per la 36a giornata di Serie B. I granata adesso si trovano al secondo posto della classifica. Il vice allenatore Riccardo Bocchini ha commentato la prestazione della sua squadra al termine della gara.

salernitana bocchino
Riccardo Bocchini, vice allenatore della Salernitana (Photo/Twitter)

I tre punti conquistati dalla Salernitana, nel turno infrasettimanale valido per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie B, hanno il peso dell’oro. I granata hanno ottenuto la vittoria sul campo del Pordenone grazie ad un calcio di rigore concesso loro dal direttore di gara a recupero inoltrato. Il successo permette alla squadra guidata da Fabrizio Castori – quest’oggi sostituito dal vice allenatore Riccardo Bocchini poiché positivo al Covid-19 – di volare al secondo della classifica. Il Lecce, infatti, è stato sconfitto nello scontro diretto contro il Monza. Un risultato assolutamente favorevole per i campani, che adesso hanno la promozione in massima categoria tra le mani. Non dovranno in alcun modo commettere errori nel finale di stagione.

Bocchini nel post gara

Il vice Riccardo Bocchini, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha dedicato il successo al tecnico Fabrizio Castori, attualmente in quarantena. L’augurio è che presto possa tornare in panchina a guidare la sua squadra da vicino. L’allenatore, infatti, ha potuto seguire la prestazione dei suoi soltanto attraverso uno schermo, con non poca sofferenza. Successivamente si è espresso in merito alla gioia dei granata al triplice fischio: “Alla fine nello spogliatoio è successo di tutto, un esplosione di gioia e abbracci, soprattutto dopo una vittoria de genere. Una vittoria sofferta, portata a casa contro un avversario che ci ha reso la vita difficile“, ha detto.

LEGGI ANCHE -> Frosinone, vittoria e salvezza: Grosso finalmente soddisfatto VIDEO

Adesso in casa della Salernitana arriverà la corazzata del campionato cadetto: l’Empoli, che quest’oggi ha conquistato la matematica promozione in Serie A. Gli azzurri ormai hanno raggiunto il proprio obiettivo, ma non daranno vita semplice agli avversari. “Siamo padroni del nostro destino, tutto dipenderà da noi. Non dobbiamo pensare a quello che faranno le altre squadra, perché sarebbe un grave errore“, ha aggiunto il vice allenatore. In particolare, Riccardo Bocchini ha apprezzato quest’oggi la mentalità della sua squadra. L’euforia e l’impegno, nonostante le difficoltà, non sono mai mancati. “Negli anni scorsi non si è mai riusciti a portare il club a questi livelli, ma se continuiamo a migliorare possiamo andare anche oltre. Abbiamo voglia di vincere“.

LEGGI ANCHE -> Empoli in Serie A, Dionisi: “Godiamoci questo successo“

Infine, tornando alla prestazione dei giocatori granata, applausi per Coulibaly, che ha fatto bene da subentrato. E sull’episodio del calcio di rigore: “È un episodio, ti può andare bene o male. Un calciatore forte, che ha la personalità giusta, non ha paura di sbagliare. Merito – ha concluso – a Tutino che l’ha tirato e ci ha regalato i tre punti“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here