Brescia-Pisa 4-3 | Tabellino | Cronaca | Highlights | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:13
0

Vittoria preziosa per il Brescia contro un Pisa rimaneggiato ma generoso. Le Rondinelle l’hanno spuntata 4-3: tris di uno scatenato Ayé. Il tabellino, la cronaca, la classifica e gli highlights.

Floryan Ayé, 24 anni, attaccante del Brescia. Oggi ha realizzato una tripletta (foto Getty Images)

Vittoria fondamentale per il Brescia che risponde ai successi di Spal e Chievo e resta in piena corsa per un posto nei play-off. Sarà decisivo il derby lombardo dell’ultima giornata, in programma lunedì 10 maggio a Monza.

Brescia-Pisa: la cronaca

Pur alla prese con una lunghissima lista di indisponibili, il Pisa oggi ha messo in seria difficoltà la squadra di Clotet. I toscani, già salvi e privi del bomber Marconi (fermato per 10 giornate) erano riusciti addirittura a passare in vantaggio al 9′ grazie a un bel gol di Marin. I padroni di casa però hanno reagito quasi subito, trovando il gol del pari con un tocco chirurgico di Ayé al 18′. Primo tempo con occasioni da una parte e dall’altra ma le due formazioni sono andate al riposo sull’1-1.

Nella ripresa è successo di tutto: tocco di mano in area di Pisano e Donnarumma è bravo a trasformare il rigore del sorpasso. I ragazzi di D’Angelo però hanno reagito allo svantaggio e hanno conquistano un penalty al 64′: Mastinu si è fatto ipnotizzare da uno strepitoso Joronen. Sul capovolgimento di fronte, Ayé è freddo nell’esecuzione di sinistro. 3-1 al 65′.

Nemmeno il tempo di gioire che i nerazzurri ottengono un altro penalty per un tocco di mano in area bresciana di Ayé. Stavolta è De Vitis a presentarsi sul dischetto e Joronen è battuto. 3-2.

Ayé si fa subito perdonare siglando il gol del 4-2 che sembra chiudere definitivamente la partita all’82’. Ma il Pisa, mai domo, non ci sta e accorcia le distanze con Sibilli all’86’.

E’ l’ultimo fuoco d’artificio di una gara spettacolare vinta dal Brescia. Applausi comunque al Pisa che esce dal campo a testa alta.

Brescia-Pisa 4-3: il tabellino

BRESCIA (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Cistana, Mangraviti, Martella (60′ Pajac); Bisoli (46′ Labojko), Van De Looi (46′ Ndoj), Bjarnason (66′ Ragusa); Jagiello; Donnarumma (83′ Spalek), Ayè. Allenatore: Pep Clotet.

A disposizione: Andrenacci, Karacic, Papetti, Pajac, Semprini, Labojko, Ndoj, Spalek, Ragusa.

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Meroni, Benedetti, Pisano (66′ Lisi; 83′ Belli); Marin, Quaini, De Vitis; Marsura, Mastinu (87′ Susso), Sibilli. Allenatore: Luca D’Angelo.

A disposizione: Perilli, Loria, Belli, Bechini, Lisi, Masetti, Fischer, Del Rosso, Susso.

ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Pasquale De Meo di Foggia e Alessio Saccenti di Modena. Quarto uomo: Riccardo Ros di Pordenone.

MARCATORI: Marin (P) al 9′; Ayé (B) al 19′; Donnarumma (B) su rigore al 52′; Ayé (B) al 65′; 67′ De Vitis (P) su rigore; 82′ Ayé (B); Sibilli (P) all’86’.

NOTE: Ammoniti Jagiello, Mateju, Mangraviti e Martella (B).

LEGGI ANCHE —> Il Brescia supera il Pisa 4-3: tripletta di Ayé

Gli highlights

Pubblicheremo il video con le immagini delle azioni salienti della partita non appena sarà disponibile.

La classifica aggiornata di Serie B

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here