Juve, Morata vuole restare, ma il riscatto è in bilico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
0

Alvaro Morata vuole restare alla Juve e i bianconeri sono contenti del centravanti. Il riscatto, però, non è semplice: ecco lo scenario.

Morata Juve
Alvaro Morata, attaccante della Juventus [credit: Getty Images]

Juve-Morata: amore reciproco. Ma servono €45 milioni

La Juve e Morata vogliono proseguire la loro storia insieme. L’attaccante spagnolo sta vivendo una seconda vita in bianconero più che positiva a livello personale: Pirlo lo considera un titolare e vorrebbe trattenerlo a Torino. Lo stesso centravanti è molto contento e avrebbe manifestato la propria volontà di proseguire insieme.
Tuttavia, lo spagnolo è arrivato in estate tramite una formula particolare: prestito oneroso con diritto di riscatto e opzione per il rinnovo del prestito (costo totale dell’operazione intorno ai €55 milioni).
L’Atletico Madrid non lo considera più parte del progetto e intende venderlo definitivamente ai bianconeri, ma Paratici vorrebbe ottenere uno sconto sul prezzo del riscatto. Ecco quali sono le opzioni per la Juventus.

LEGGI ANCHE -> Juventus, è il momento di Dybala: con il Milan si esalta

Juve, si pianifica il riscatto di Morata

La Juventus ha già versato circa €9 milioni nelle casse dell’Atletico Madrid, ma ora ne servono ulteriori 45. Come anticipato, i bianconeri possono attivare un’opzione per il rinnovo del prestito: in questo caso bisognerebbe pagare altri €10 milioni agli spagnoli per poi scegliere se riscattare definitivamente Morata l’estate prossima per €35 milioni.
Quasi da escludere, invece, la possibilità che la società di Andrea Agnelli paghi subito i €45 milioni di riscatto immediato.
Secondo quanto riportato da Il Corriere di Torino, Fabio Paratici avrebbe già avviato i colloqui con l’Atletico per chiedere uno sconto sul costo complessivo dell’operazione.

Questo è il paradosso che sta vivendo Morata al momento: la volontà di andare avanti insieme c’è da entrambe le parti, ma il suo futuro è tutto da scrivere. Anche perché se la trattativa fra Juve e Atletico dovesse avere esito negativo, lo spagnolo dovrebbe già pianificare un futuro altrove, data la volontà dei rojiblancos di puntare ancora su Luis Suarez.

Priorità alla Champions: arriva il Milan

Intanto la Juventus sta preparando la sfida al Milan. Una partita che rischia di diventare uno spareggio anticipato per la prossima Champions League. Pirlo ha recuperato Chiesa e lo stesso Morata: lo spagnolo si gioca una maglia da titolare con Dybala, ma quasi certamente sarà staffetta tra i due.

La probabile formazione anti-Milan

Ballottaggio al centro della difesa: Bonucci, Chiellini e De Ligt lottano per due posti a disposizione. Quasi certamente Chiesa partirà dall’inizio, Morata in vantaggio su Dybala.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo.
Allenatore: A. Pirlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here