Brescia, Clotet in conferenza stampa: “Sono orgoglioso di tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12
0

Domani pomeriggio il Brescia sfiderà il Monza per l’ultima giornata di campionato: Clotet ha presentato il match in conferenza stampa.

Brescia Clotet
Pep Clotet, allenatore del Brescia [credit: profilo Twitter ufficiale della società]
Giornata di vigilia in casa Brescia: gli ultimi 90 minuti di campionato saranno decisivi per la qualificazione ai playoff. La sfida al Monza sarà dunque come una finale per entrambe le squadre: è un match molto pesante con tutto da guadagnare.

Pep Clotet ha presentato la partita in conferenza stampa: di seguito le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE -> Monza, Brocchi in conferenza: “Soddisfazione per il percorso” VIDEO

Le dichiarazioni di Pep Clotet prima di Monza-Brescia

“Credo nella continuità”

Clotet non ha in mente molti cambi di formazione: l’allenatore crede nella continuità e nelle soluzioni a partita in corso. Queste le sue parole: “Attualmente sono molto felice della forza mentale della squadra e della concentrazione che hanno. Andranno in campo determinati, nessuno ha problemi fisici e credo che in questo gruppo tutti siano davvero importanti”.

“La situazione in cui ci troviamo va vissuta con orgoglio”

Clotet è orgoglioso della sua squadra: il Brescia si gioca l’accesso ai playoff all’ultima giornata del campionato. L’allenatore ha dichiarato: “Dobbiamo continuare ad essere concentrati e se riusciremo ad entrare nei playoff sarò molto contento per i giocatori e il club”.

“Dovremo dare il meglio”

Clotet ha elogiato la forza del collettivo del Monza: “Conosciamo il livello di Balotelli e la sua qualità, io però sono concentrato sul Monza e anche su tutti gli altri perché vedo il calcio come un gioco collettivo”. L’allenatore ritiene i biancorossi i favoriti, ma punta sulla mentalità dei suoi calciatori: “Abbiamo acquisito la mentalità che tutte le gare valgono tre punti e dobbiamo andare in campo per vincerle e così faremo domani”.

“Mi piace che la squadra giochi in verticale”

C’è spazio anche per la tattica. Clotet non vuole analizzare i reparti separatamente, ma preferisce una visione d’insieme: “Non possiamo analizzare difesa e attacco separatamente, l’ho detto tante volte in passato. Mi piace che la squadra giochi in verticale, che pratichi un calcio di attacco e i giocatori l’hanno capito, ogni partita attaccano sempre meglio. Collettivamente però difendiamo molto bene e per questo è importante anche il lavoro degli attaccanti che giocano ogni partita meglio e ci aiutano a rimanere alti e dare subito pressione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here