Parma-Atalanta 2-5, cronaca in diretta: cuore Brunetta, Muriel come Lukaku

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:05
0

L’incontro fra Parma e Atalanta vede la vittoria 2-4 dei nerazzurri, che entrano in campo con il formidabile Malinovskyi, mattatore del primo tempo. Nella seconda frazione, i gialloblù provano la rimonta con Brunetta e Sohm, ma la doppietta di Muriel, che raggiunge Lukaku nella classifica marcatori, gli nega la gioia.

Da sinistra: Bruno Alves del Parma in marcatura su Ruslan Malinovskyi dell'Atalanta nel Mapei Stadium. Serie A, 9 maggio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).
Da sinistra: Bruno Alves del Parma in marcatura su Ruslan Malinovskyi dell’Atalanta nel Mapei Stadium. Serie A, 9 maggio 2021 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images).

Parma-Atalanta 2-5 | Cronaca in diretta

>Primo tempo 0-1: famiglia Percassi in tribuna, Ilicic ispirato

La gara inizia con una ragnatela di passaggi nerazzurri ed i gialloblù chiusi in difesa. Apre i giochi il contropiede di Gervinho, su cui interviene De Roon che capisce tutto. Dopo alcune imprecisioni di Zapata, Ilicic e Maehle, è Malinosvkyi a spostarsi la sfera sul sinistro ed impostare il tiro dal limite dell’area che al 12′ segna la rete dello 0-1.

In pochi minuti, si ripete per due volte un’azione fotocopia: Ilicic pennella sulla testa di Gosens, che prima conclude fuori di pochissimo, e poi rende il tiro prevedibile per Sepe. Ancora Ilicic prova la conclusione di tacco sull’ennesima sponda di Zapata, che in questa gara si presta volentieri al ruolo di assist-man.

Nell’ultimo quarto d’ora la gara cala di intensità, mentre si vede un Gasperini piuttosto arrabbiato a bordocampo che chiede a Muriel e Pessina di scaldarsi. Al 31′ Ilicic lancia in avanti Freuler che mette in mezzo per Zapata. Successivamente, è lo stesso colombiano che prova l’azione in solitaria concludendo con il tiro di forza.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

>Secondo tempo 2-5: Miranchuk sul gong, errori difensivi della Dea

Pessina e Muriel, appena entrati ad inizio secondo tempo al posto di Ilicic e Zapata, realizzano la rete dello 0-2. L’Atalanta infrange un record: ha segnato 16 gol con i giocatori subentrati, più di ogni altra squadra di Serie A. L’egoismo di Muriel viene punito: la sua azione in solitaria lo porta a sprecare un ottima occasione da gol.

Al 59′ Miranchuk, subentrato a Malinovskyi, cerca di restituire il favore a Maehle, che gli ha fornito l’assist nella partita con il Bologna. Il passaggio morbido lancia il danese nella conclusione di piatto, spazzata in calcio d’angolo da Sepe. Il russo ci riprova ancora con Djimsiti e poi con Pasalic, che serve Muriel in area ed insacca con il piattone per lo 0-3.

Forse anche per i 26 gradi in campo, si vede un po’ di stanchezza in campo. Ne approfitta Busi, che al 78′ soffia il pallone a Maehle e serve Brunetta. Da solo a porta praticamente vuota, segna l’1-3 che dà speranza ai gialloblù. Sempre a causa di un errore difensivo arriverà anche il secondo gol dei Ducali, con Sohm che salta Sportiello.

Muriel segna la doppietta personale all’86’, quando si inserisce sul rimpallo del tiro di Pessina e diventa il secondo marcatore della Serie A, a parimerito con Lukaku. Al terzo minuto di recupero arriva la rete di Miranchuk, che si trova il pallone sui piedi ed imposta il tiro di potenza che manda tutti negli spogliatoi sul 2-5.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Parma Calcio 1913 (@parmacalcio1913)

Parma-Atalanta 2-5 | Tabellino | Classifica | Highlights

Di seguito il tabellino della partita, completo di cambi ed ammonizioni:

PARMA-ATALANTA 2-5: 12′ Malinovskyi (A), 52′ Pessina (A), 77′ Muriel (A), 78′ Brunetta (P), 86′ Muriel (A), 88′ Sohm (P), 90’+3′ Miranchuk (A).

PARMA (4-3-3): Sepe; Busi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo (80′ Conti); Grassi (61′ Valenti), Kurtic, Sohm; Kucka (76′ Camara), Cornelius (76′ Brunetta), Gervinho (61′ Pellè). All.: D’Aversa.
A disposizione: Bani, Balogh, Colombi, Dierckx, Laurini, Rinaldi, Zagaritis.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Romero, Palomino, Djimsiti; Maehle, de Roon, Freuler (76′ Pasalic), Gosens (68′ Hateboer); Malinovskyi (58′ Miranchuk); Zapata (46′ Muriel), Ilicic (46′ Pessina). All.: Gasperini.
A disposizione: Caldara, Gelmi, Kovalenko, Lammers, Ruggeri, Rossi, Sutalo.

ARBITRO: Antonio Giua di Sassari.

AMMONITI: 44′ Grassi (P), 72′ Hateboer (A).


Leggi anche le interviste post-partita:

Questa la classifica di Serie A aggiornata:

 

Gi highlights ufficiali dell’incontro saranno pubblicati qui non appena disponibili.

Parma-Atalanta | Formazioni ufficiali

Busi ha dunque avuto la meglio su Laurini e partirà come titolare. Sorprende anche vedere Maehle iniziare dal primo minuto, nonostante Hateboer sia stato recuperato ed il danese abbia avuto un piccolo infortunio in settimana. Gasperini ha inoltre lasciato Pessina in panchina per sperimentare di nuovo l’ottima coppia Malinovskyi-Ilicic.

Queste le formazioni ufficiali dell’incontro:

PARMA (4-3-3): Sepe; Busi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Grassi, Kurtic, Sohm; Kucka, Cornelius, Gervinho. All.: D’Aversa.
A disposizione: Bani, Balogh, Brunetta, Camara, Colombi, Conti, Dierckx, Laurini, Pellè, Rinaldi, Valenti, Zagaritis.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Romero, Palomino, Djimsiti; Maehle, de Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi; Zapata, Ilicic. All.: Gasperini.
A disposizione: Caldara, Gelmi, Hateboer, Kovalenko, Lammers, Miranchuk, Muriel, Pasalic, Pessina, Ruggeri, Rossi, Sutalo.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Parma-Atalanta | Probabili formazioni

Per Toloi ci sono brutte notizie: a seguito della partita Sassuolo-Atalanta si è accertato un infortunio muscolare alla coscia. Per il momento è sicura la sua assenza contro i gialloblù ed il Benevento. Maehle, invece, ha fatto un allenamento a parte in settimana, ma comincerà comunque dalla panchina lasciando il posto in campo a Gosens e Hateboer.

Nei Ducali, il forfait all’ultimo minuto in difesa di Pezzella apre alla possibilità dell’impiego da titolare di Busi o di Larini. A centrocampo, invece, la squalifica di Hernani e l’infortunio di Brugman potrebbero far tornare in campo Sohm, che non si vede ormai da metà febbraio. In attacco, Brunetta e Kucka si contendono il posto con Cornelius e Gervinho.

Ecco le probabili formazioni della gara del 9 maggio:

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Grassi, Kurtic, Sohm; Kucka, Cornelius, Gervinho. All.: D’Aversa.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Romero, Palomino, Djimsiti; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Malinovskyi, Zapata. All.: Gasperini.

Parma-Atalanta | Convocati

Ecco i convocati per la partita da parte di D’Aversa:

Scorri l’immagine a destra per vedere i convocati di Gasperini:

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Atalanta B.C. (@atalantabc)

Parma-Atalanta | Precedenti e curiosità

Le statistiche

Guardando alle precedenti competizioni, la Dea è favorita alla vittoria nella gara del 9 maggio. I nerazzurri, infatti, hanno vinto 6 degli ultimi 7 incroci: per trovare l’ultima vittoria dei gialloblù bisogna risalire al 2014. I ragazzi di Gasperini hanno come ulteriore motivazione alla vittoria la qualificazione in Champions League il prossimo anno.

L’esordio di Maehle in nerazzurro

Maehle ha esordito con la maglia nerazzurra proprio durante la gara di andata di questo campionato, il 6 gennaio. Le tre reti di Muriel, Zapata e Gosens avevano già messo al sicuro il risultato. Con un avversario in evidente difficoltà, Gasperini decise di fare giocare una mezz’oretta il danese, che ha conquistato subito i tifosi.


Leggi anche le conferenze stampa pre-partita:

Gli ex dell’incontro

È lo stesso Gasperini a ricordare in conferenza stampa i numerosi ex dell’incontro: “Conti, Grassi, Kurtic. C’è affetto per loro e ci dispiace per questa stagione”. L’allenatore nerazzurro si riferisce ovviamente alla retroccessione matematica in Serie B che dovranno afrontare i Ducali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here