Roma-Crotone 5-0: cronaca, tabellini e classifica.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52
0

La Roma, dopo un primo tempo a reti bianche, dilaga nella ripresa ed affonda il Crotone per 5-0: cronaca, tabellini e classifica.

Roma-Crotone
Grazie ai gol nel primo tempo di Mayoral e di Mkitharyan la Roma espugnava Crotone. Pare passata un’era geologica

La cronaca

Iniziata la gara, con la Roma che giostra nella metà campo calabrese. Al 10′ Pellegrini scalda i pugni di Cordaz su punizione dal limite. La pressione è costante, anche se i ritmi non sono altissimi. Al 20′ traversa di Mayoral di testa su azione di calcio d’angolo, a Cordaz ormai battuto. Ancora l’estremo crotonese si oppone subito dopo ad un tiro di Mkhitaryan. al 39′ caparbia azione di Pedro che libera Pellegrini che conclude debolmente, nessun problema per Cordaz. Nel finale Pedro sfiora la traversa con una bella girata di testa.

Alla prima occasione della ripresa i giallorossi colpiscono: è Mayoral a sfruttare l’assist di Mkhitaryan ed a trafiggere Cordaz. La risposta del Crotone non si fa attendere con un colpo di testa di Simy, ben imbeccato da Molina, che esce di un palmo alla destra di Fuzato. Ancora il centravanti nigeriano pericoloso dopo qualche minuto, ma la sua conclusione viene neutralizzata. La Roma raddoppia sfruttando una leggerezza della difesa calabrese, che si fa sorprendere da un fallo laterale, che libera Pellegrini davanti al portiere, lasciandolo senza scampo. Dopo 3′ è ancora Pellegrini ad andare in rete, con un tiro non irresistibile dal limite su cui Cordaz non è apparso impeccabile. Al 78′ arriva il poker con un’azione da manuale che sposta la palla da destra a sinistra, con Karsdorp che apre per l’armeno che di prima intenzione insacca. A questo punto Fonseca concede la passerella ad altri due babies della Primavera, Bove e Zalewski, che così fanno il loro debutto nella massima serie. Nel finale c’è ancora gloria per Borja Mayoral che fissa il punteggio sul 5-0.

Roma-Crotone: i tabellini

Roma (4-2-3-1): Fuzato; Karsdorp, Ibanez (46′ Juan Jesus), Kumbulla, Reynolds (59′ Santon); Darboe (80′ Bove), Cristante (80′ Zalewski); Pedro (67′ Pastore), Pellegrini, Mkhitaryan; Mayoral.
Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji; Golemic, Magallan; Molina, Messias, Cigarini (72′ Petriccione), Benali (72′ Zanellato), Reca (46′ Rispoli); Ounas (87′ Riviere), Simy.

Marcatori: 47′ Borja Mayoral, 70′ e 73′ Pellegrini, 78′ Mkhitaryan, 90′ Borja Mayoral

Ammoniti: 54′ Darboe, 62′ Cristante

La classifica

 

La Roma gioca per mantenere la settima posizione, ultimo treno per garantire una vetrina europea a Josè Mourinho nella prossima stagione. Il Crotone non ha più niente da chiedere al campionato e dopo la sconfitta contro l’Inter l’obiettivo della squadra di Cosmi è fare bella figura anche all’Olimpico, provando lasciare al Parma l’ultimo posto della graduatoria.

 

Fonseca non ha ancora risolto il ballottaggio Mirante-Fuzato in porta, con la difesa a 4 formata da Karsdorp, Kumbulla, Ibanez e Santon. In mezzo titolare annunciato Darboe in coppia con Cristante mentre sulla trequarti ci saranno Pedro (meno probabile Zalewski), Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Mayoral.

Nel Crotone Di Carmine è l’unico sicuro indisponibile. Reca ha lavorato con i compagni ed è a disposizione di Cosmi dal primo minuto.

Roma-Crotone: precedenti e curiosità

La Roma ha vinto tutte le cinque partite di Serie A giocate contro il Crotone, subendo una sola rete. Il Crotone non ha segnato nemmeno un gol in trasferta contro la Roma in Serie A (nei due precedenti).
Media da retrocessione per la Roma nelle ultime otto partite di campionato, con una sola vittoria (2N, 5P): solo 5 i punti coonquistati, solo Parma, Verona e Crotone hanno hanno fatto peggio.
La Roma ha perso due delle ultime cinque partite casalinghe di campionato (2V, 1N), tante sconfitte quante nelle 21 precedenti (14V, 5N).
La Roma ha ottenuto 37 punti nel girone di andata e finora 18 nel girone di ritorno: non dovesse ottenere almeno sei punti nelle ultime quattro partite di campionato, sarebbe la propria peggior differenza tra prima e seconda parte di stagione nell’era dei tre punti a vittoria (19 punti per ora, record negativo attuale è 13 nel 2003/04).
Simy è a quota 19 reti in questo campionato con la maglia del Crotone: l’unico giocatore di una squadra retrocessa sul campo a fine stagione capace di raggiungere 20 reti è stato Igor Protti nel 1995/96 con il Bari (24 gol) – si aggiungono David Trezeguet nel 2005/06 (23 con Juventus) e Lorenzo Bettini nel 1954/55 (20 con l’Udinese).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here