Bologna, sfuma il record di punti per Sinisa Mihajlovic

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17
0

La sconfitta casalinga contro il Genoa non permetterà a Sinisa Mihajlovic di superare il record dei punti con il Bologna stabilito lo scorso anno.

Bologna
L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic – foto bolognafc.it

Durante la conferenza pre-gara, il tecnico serbo aveva puntato a questo obiettivo, probabilmente l’unico in grado di mantenere alta la tensione in un gruppo che aveva già ottenuto la salvezza.

Dunque vincere le restanti tre partite avrebbe significato la conquista di 49 punti contro i 47 della stagione precedente. Così non sarà: Mihajlovic, in conferenza stampa, ha analizzato il momento:

“Nel primo tempo abbiamo avuto almeno cinque o sei occasioni: era più difficile sbagliare che segnare, eppure le abbiamo sbagliate tutte, prendendo poi gol nell’unico tiro. Volevamo vincere e si è visto anche in campo, ma se non la butti dentro succede anche questo ed è giusto perderla. Ogni nostra partita sembra un copia e incolla: creiamo sempre tanto, facciamo fatica a segnare, ci manca il gol. Oggi ho puntato su Ravaglia: è ingiudicabile perché non ha dovuto fare una parata. Amey e Urbanski sono entrati benissimo, non hanno avuto paura, sono contento di averli gettati nella mischia”.

Leggi anche: Bologna-Genoa 0-2: tabellino, cronaca, highlights, classifica

Esordio in rossoblù per Amey e Urbanski

Nel secondo tempo di ieri hanno esordito in rossoblù Wisdom Amey e Kacper Urbanski, rispettivamente classe 2005 e 2004. In particolare, Amey è il più giovane calciatore della storia del club bolognese e dell’intero campionato di Serie A, avendo debuttato all’età di 15 anni e 274 giorni, battendo così il record di Amadei e Pellegri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here