Continuano i test per Dovizioso e l’Aprilia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:13
0

Secondo giorno di test per Andrea Dovizioso e l’Aprilia. Il pilota afferma: “Siamo stati sfortunati con il meteo, ho provato due uscite al mattino per capire due posizioni differenti in sella, ma non ero nelle condizioni per spingere”

Continuano i test per Dovizioso e l’Aprilia Credit Foto Andrea Dovizioso Twitter

Anche il secondo giorno di test al Mugello, che si è svolto ieri, è stato condizionato dal maltempo. La pista non era nelle condizioni di consentire a Dovizioso di cercare quel limite che le migliorie ergonomiche apportate alla RS-GP. Serve un altro test per delineare meglio il futuro del pilota e della moto: “Siamo stati sfortunati con il meteo, ho provato due uscite al mattino per capire due posizioni differenti in sella, ma non ero nelle condizioni per spingere. La pista era in condizioni più normali di ieri, il grip non era speciale ma buono per capire qualcosa in più: il feeling non è male, ma non potendo sfruttare la moto su asciutto non posso dire molto di più. Non ho abbastanza feedback per comparare il rendimento della moto con altre, né per spiegare a fondo all’Aprilia come va la RS-GP: quando sali su una nuova moto la prima volta è sempre un grande cambio, anche per piccoli dettagli, e serve la posizione giusta per essere a tuo agio. Poi ti fai un’idea, ma poi devi capire tutti gli aspetti per cogliere il feeling necessario a poter spingere: ora non è intelligente parlare di dettagli, serve un altro test. Minimo”.

Leggi anche -> Nuovi test per Andrea Dovizioso e l’Aprilia

Terzo test?

Il nostro piano era di fare due test – prosegue Dovizioso -, li abbiamo fatti e per un terzo ci dobbiamo confrontare. Non si può parlare di gara non avendo spinto, ma Misano come test è percorribile, ne parleremo. Io sto vivendo la mia quotidianità giorno per giorno, senza pensare al 2022: non è il momento di parlare del mio futuro, sono contento di questa chance per stare su una MotoGP, devo ammettere che Aprilia sta facendo di tutto per accontentarmi, ma non ho stress per tornare o meno“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Dovizioso (@andreadovizioso)

Albesiano: “Non siamo ancora al punto di pensare di correre una gara”

I vertici dell’Aprilia sperano di poter effettuare un terzo test, possibilmente a Misano. Il responsabile tecnico, Romano Albesiano ha detto a riguardo: “Non c’è nessun programma, io non sono uno che fa le cose tanto per farle. Non siamo ancora al punto di pensare di correre una gara. Sinceramente non sento questa necessità e credo abbia molto più senso fare dei test per capire. Capire la moto, e anche per Aprilia di capire il Dovi. Quindi, al momento, non ho questo pensiero. Però si vedrà, mai dire mai“.

Leggi anche -> Test per Dovizioso con l’Aprilia

Dovi e i tifosi

Intanto i tifosi sperano che questo matrimonio tra il Dovi e l’Aprilia diventi realtà, il pilota afferma: “Sento fortissima da parte dei miei tifosi la richiesta di tornare in MotoGP, segno che a loro del mio motocross interessa poco. Mi chiedono in tanti di tornare, vedono come possibile una soluzione in Aprilia, che ha fatto molto bene in avvio di stagione con Aleix Espargaro, hanno una speranza in questo senso e fa davvero piacere. In generale ho notato che la memoria degli appassionati è spesso corta e ci si può dimenticare di quanto fatto pochi anni prima e invece percepire questo entusiasmo fa molto piacere, ma è presto per dire cosa succederà”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here