Inter-Udinese 5-1 | Tabellino | Cronaca | Classifica finale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
0

Ultimi 90 minuti della stagione per l’Inter Campione d’Italia che riceve la visita dell’Udinese. Partita in corso a San Siro, seguite con noi la diretta minuto per minuto.

Alessandro Bastoni e Rodrigo De Paul in azione nel match di andata (foto Getty Images)

Cronaca in diretta

 

E’ finita: Inter batte Udinese 5-1.

88′: Ultimi cambi: Gasparini per Musso e Palumbo per Walace.

78′: GOL DELL’UDINESE! Eriksen intercetta un cross con la mano in area di rigore. Penalty per i bianconeri. Pereira spiazza Padelli. 5-1.

72′: POKERISSIMO INTER! Lukaku supera Musso con un gol fortunoso. Cross di Sanchez che carambola sul palo, la sfera colpisce la testa di Lukaku e si infila in rete. 5-0.

69′: Makengo in campo, fuori De Paul.

65′: Sanchez prende il posto di Pinamonti.

64′: POKER DELL’INTER! A bersaglio Perisic con uno splendido tiro a giro sul secondo palo dopo una bella sgroppata sulla sinistra.

59′: Prime sostituzioni nell’Udinese: Fernando Llorente e Forestieri rilevano Okaka e Zeegelaar.

58′: In campo Lukaku e Perisic al posto di Lautaro Martinez e Perisic.

57′: GOL DELL’INTER! Hakimi atterrato in area da Becau. E’ rigore. Lautaro Martinez non perdona. 3-0.

53′: Gran botta da fuori di Eriksen, Musso si rifugia in corner.

52′: Slalom di Lautaro Martinez al limite dell’area, il tiro violento dell’argentino viene deviato da Musso in calcio d’angolo.

49′: Padelli subito chiamato in causa da una conclusione ravvicinata di De Paul: il portiere respinge poi Hakimi libera l’area piccola.

Iniziata la ripresa: in porta c’è Padelli al posto di Handanovic.

Finito il primo tempo: nerazzurri avanti di due gol.

44′: RADDOPPIO DELL’INTER! Gagliardini guadagna un’invitante punizione dal limite. Eriksen insacca da posizione centrale, nulla da fare per Musso. 2-0.

39′: Infortunio per Sensi. Entra Eriksen.

7′: GOL DELL’INTER! I nerazzurri passano al primo affondo con Ashley Young che si inserisce bene a sinistra, triangola con Pinamonti e conclude in rete con l’aiuto del palo. 1-0.

Partita iniziata a San Siro.

Ultima partita ufficiale della stagione

Ultima partita ufficiale della stagione per Inter e Udinese che si affrontano oggi pomeriggio a San Siro. Finalmente i Campioni d’Italia potranno celebrare lo scudetto insieme ai propri tifosi: il Ministero della Salute ha accolto la richiesta della Lega e ha consentito l’accesso di mille spettatori all’interno dello stadio e di 4.500 tifosi fuori dall’impianto.

Calcio d’inizio del match alle 15. Dopo il triplice fischio finale ci sarà la cerimonia di premiazione dei vincitori: i nerazzurri alzeranno al cielo la Coppa Scudetto dopo 11 anni di attesa.

Inter-Udinese: il tabellino

INTER (3-5-2): Handanovic (46′ Padelli); D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Hakimi (58′ Perisic), Vecino, Sensi (39′ Eriksen), Gagliardini, Young; Pinamonti (65′ Sanchez), Martinez (58′ Lukaku). Allenatore: Conte.

A disposizione: Padelli, Radu, Sanchez, De Vrij, Lukaku, Perisic, Vidal, Barella, Eriksen, Skriniar.

UDINESE (3-4-1-1): Musso (88′ Gasparini); Becao, Bonifazi, Zeegelaar (59′ Forestieri); Molina, De Paul (69′ Makengo), Walace (88′ Palumbo), Samir, Stryger Larsen; Pereyra, Okaka (59′ Llorente). Allenatore: Gotti.

A disposizione: Gasparini, Scuffet, Ouwejan, Makengo, Battistella, Llorente, Forestieri, Palumbo, Rigo, Basha.

ARBITRO: Volpi di Arezzo. Assistenti: Rossi e Perrotti. Quarto uomo: Amabile. VAR: Banti. Assistente VAR: Vivenzi.

MARCATORI: Young (I) al 7′; Eriksen (I) al 44′; Lautaro Martinez (I) su rigore al 57′; Perisic (I) al 64′; Lukaku (I) al 72′; Pereira (U) su rigore al 78′.

NOTE: Ammonito Lautaro Martinez (I).

LEGGI ANCHE —>  Festa scudetto Inter: via libera a 1000 spettatori al Meazza

Inter-Udinese: i precedenti

La partita di oggi sarà il 96° confronto tra le due formazioni. Il bilancio delle gare giocate è a favore dell’Inter con 47 successi contro i 21 dell’Udinese e 27 pareggi a completare il quadro. Un trend che si conferma nelle sfide recenti tra le due squadre con nove successi nerazzurri negli ultimi 12 incontri di Serie A. L’Inter ha tenuto la porta inviolata nelle ultime sei sfide di Serie A contro l’Udinese; soltanto contro la Reggina (11) tra il 2003 e il 2008, i nerazzurri hanno registrato una striscia più lunga senza reti al passivo contro una singola avversaria nella competizione.

Dopo la partita la premiazione dei Campioni d’Italia

Alla fine del match, Lega Serie A e TIM consegneranno all’Inter, società vincitrice dello scudetto 2020-2021, la Coppa di Campione d’Italia.

Tutti i calciatori dell’Inter saranno chiamati al centro del campo per ricevere la medaglia d’oro di Campione d’Italia. Antonio Conte, allenatore dei nerazzurri, sarà invitato a festeggiare lo scudetto insieme ai suoi calciatori e precederà il capitano, Samir Handanovic, che salirà sul palco per ultimo per alzare la Coppa consegnata dal Presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, accompagnato dal Sottosegretario allo Sport, Valentina Vezzali e da Luca Josi.

Gli highlights del match di andata

Nella gara di andata, giocata lo scorso 23 gennaio al “Friuli”, è finita a reti inviolate. Ecco le immagini salienti dell’incontro.

La classifica di Serie A

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here