Giro d’Italia: Bettiol fa sua la tappa Rovereto-Stradella

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02
0

Alberto Bettiol (EF Education-Nippo) vince la diciottesima tappa, Rovereto-Stradella di 231 Km. Il toscano vince con un distacco di 17″. Secondo Simone Consonni (Cofidis), seguito dall’irlandese Nicolas Roche (Team Dsm)

Tappa 18
Bettiol fa sua la tappa Rovereto-Stradella Credit Foto Giro d’Italia Twitter

La tappa numero 18 era la più lunga di questo Giro d’Italia, 231 Km. I corridori hanno dovuto percorrere la Pianura padana da nord a sud con quattro regioni da attraversare. La strada è rettilinea fino agli ultimi 30 Km. Dopo 40 Km in 23 provano ad andare via aumentando la pedalata.

Leggi anche -> Giro d’Italia: Daniel Martin vince la tappa Canazei-Sega di Ala

Per altri 30 Km il plotone mantiene un ritardo dalla fuga 20″, in tanti provano a contro attaccare senza ottenere però nessun successo. Allora ci pensano Viviani e Sagan, quando sono passati 70 Km, ad aumentare il passo e a risvegliare il resto del gruppo che si conforma all’andatura dei due ciclisti. I 23 battistrada arrivano così al traguardo volante di Cremona con 13′ di vantaggio.

Leggi anche -> Giro d’Italia: impresa Fortunato, lo Zoncolan è suo

La gara si accende negli ultimi 30 Km complici i saliscendi presenti nell’ultimo tratto prima del traguardo. La fuga viene ripresa lungo la salita che conduce al Gpm di Castana, 5,3 km al 3,9%. Cavagna attacca e scappa. Il ciclista della Deceuninck-Quick Step, rischia di cadere un paio di volte in discesa, poi Bettiol si lancia al suo inseguimento sullo strappetto di Cicognola e lo raggiunge sulla salitella di Canneto Pavese dove il francese esaurisce le energie. L’azzurro della EF Education-Nippo va forte e resiste anche al tentativo di Roche, diventato il primo inseguitore ma che viene recuperato nell’ultimo tratto da Consonni. Il gruppo maglia rosa arriverà con oltre 20′ di ritardo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here