Napoli – Torino 1-0: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Il Napoli centra l’ottava vittoria su otto partite in campionato superando 1-0 il Torino e vola a punteggio pieno in testa alla classifica

Il gol di Osimhen, che ha portato la vittoria al Napoli - Credit: Getty Images
Il gol di Osimhen, che ha portato la vittoria al Napoli – Credit: Getty Images

Napoli Torino: la cronaca del match

Primo Tempo

Il match inizia subito in salita per il Torino che dopo 8 minuti deve fare a meno del suo capitano Rolando Mandragora, costretto ad uscire per infortunio e sostituito da Kone, all’esordio in Serie A. Al minuto 10 è Osimhen a preoccupare il Toro, con un bellissimo tiro da fuori dopo una splendida azione personale. Il Napoli insiste e al minuto 27 trova un calcio di rigore per il fallo su Di Lorenzo da parte proprio di Kone. Come a Firenze domenica scorsa però Insigne non è freddo dal dischetto e si fa ipnotizzare da Milinkovic-Savic. Nel finale di primo tempo è il Torino ad avere due occasioni in contropiede, con Brekalo che però non riesce a sfruttarli al meglio.

Secondo Tempo

Al minuto 57 il Napoli trova un gol con un colpo di testa di Di Lorenzo che insacca sul cross da calcio di punizione di Mario Rui. La posizione del giocatore del Napoli però è irregolare e il VAR annulla il gol. Al 60′ Spalletti prova a cambiare la partita dalla panchina e sostituisce Politano col messicano Lozano che due minuti dopo il suo ingresso in campo colpisce in pieno il palo alla destra di Savic. Al minuto 64 è ancora Brekalo a spaventare il Napoli. Juric mette mano alla panchina e stravolge la squadra con un triplo cambio, inserendo Pobega, Buongiorno e Belotti al posto di Linetty, Rodriguez Sanabria. Per Belotti è il ritorno in campo dopo 55 giorni. Sempre Brekalo, il più attivo del Torino,  spaventa il Napoli con un colpo di testa al minuto 69, minuto in cui Elmas Mertens prendono il posto di Zielinski ed Insigne. Il Napoli trova il vantaggio al minuto 80 con il solito Osimhen che di testa sfrutta un campanile alzatosi dopo una splendida azione del Napoli. Il Torino ci prova nel finale su palla inattiva ma senza successo, per il Napoli è l’ottava vittoria consecutiva in campionato su otto partite giocate.

Tabellino

Marcatori: 80′ Osimhen (N)

Napoli (4-2-3-1): Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui, Anguissa, Fabian, Politano (58′ Lozano, 89′ Juan Jesus), Zielinski (70′ Mertens), Insigne (70′ Elmas), Osimhen. All. Spalletti.

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez (66′ Buongiorno); Singo, Lukic, Mandragora (7′ Kone, 89′ Warming), Ola Aina; Linetty (66′ Pobega), Brekalo; Sanabria (66′ Belotti). All. Juric.

Ammoniti: R. Rodriguez (T), Linetty (T), Pobega (T), Koulibaly (N), Anguissa (N)

Dichiarazioni post partita

Luciano Spalletti

Luciano Spalletti al termine della partita ha analizzato la prestazione dei suoi. Il mister è contento di vedere la squadra sempre compatta, dà morale, vedere giocatori come Politano e Insigne che vanno a recuperare palloni in area con generosità è significativo. Qui tutti si prendono le responsabilità che devono prendersi. Sul rigore sbagliato dal capitano Lorenzo Insigne dice che il giocatore era dispiaciuto di non aver contribuito in quel momento, ma i prossimi rigori li batterà ancora il numero 24.

Ivan Jurić

L’allenatore del Torino, Jurić, a fine partita ha detto ai microfoni che la sua squadra ha avuto molte occasioni e creato gioco, ma sono stati sfortunati. La gara preparata dai granata è stata giusta. Tutto sommato è stata un’ottima prestazione, naturalmente dispiace per il risultato. C’è stata anche molta sfortuna.