Atalanta, Gasperini impaziente in conferenza: “Il Man United è il top”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10

L’Atalanta di Gasperini si prepara a vivere una notte magica a Old Trafford. Il mister in conferenza stampa ha presentato la partita: ecco le dichiarazioni.

Gian Piero Gasperini (allenatore dell'Atalanta) (credit: Getty Images)
Gian Piero Gasperini (allenatore dell’Atalanta) (credit: Getty Images)

Stasera alle ore 21 dal teatro dei sogni dell’Old Trafford andrà in scena la terza partita del girone di qualificazione di Champions League per l’Atalanta. La Dea, arrivata alla terza partecipazione di fila, affronterà la gloriosa storia europea del Manchester United. Si tratta di una partita molto affascinante ma allo stesso tempo di grande importanza per stabilire le gerarchie del gruppo F. Dopo due partite infatti è proprio la squadra bergamasca a trovarsi in testa al girone con 4 punti: dopo il pareggio in casa del Villareal è arrivata la vittoria contro gli svizzeri dello Young Boys. Lo United è invece incappato in una brutta sconfitta contro gli svizzeri, parzialmente rimediata con la vittoria a Old Trafford contro il sottomarino giallo, e si trova al momento a 3 punti. Gasp ha presentato la sfida in conferenza stampa: ecco le dichiarazioni.

LEGGI ANCHE –> Manchester United – Atalanta: probabili formazioni, precedenti e dove vederla

LEGGI ANCHE –> Fiorentina, Vlahovic via già a gennaio in una big italiana?

Atalanta, la conferenza stampa di Gasperini

“Quando ti confronti con la Premier League giochi contro il top”

Gasperini è impaziente di affrontare un banco di prova così importante. La sua Atalanta ha stupito l’Europa intera in questi tre anni consecutivi di Champions League e vuole continuare a farlo. Il primo anno ha fermato il City di Guardiola, il secondo ha addirittura sbancato Anfield con una super prestazione, adesso è il turno dei Red Devils. Il mister bergamasco è convinto che queste partite rappresentino delle opportunità di crescita per la sua squadra, e per questo non vede l’ora di scendere in campo. I 4 punti ottenuti nelle prime due permettono all’Atalanta di non giocarsi la vita in questo doppio scontro con gli inglesi, e Gasperini è convinto che ciò darà valore alla prestazione dei suoi.

“Le scelte di formazione sono obbligate ma non ci snatureremo”

Le assenze di Hateboer, Toloi, Gosens, Djimsiti e Pessina peseranno e non poco considerata l’importanza dei giocatori. Gasperini lo sa ma non vuole nascondersi: qualcuno verrà adattato ma la filosofia sarà la stessa che li ha portati a disputare questo tipo di partite.

“I numeri di Ronaldo parlano da soli”

Gasperini è consapevole dell’altissimo valore di squadra dello United. Giocatori come Bruno Fernandes, Cavani, Sancho e Rashford possono far male in ogni momento. Cristiano Ronaldo è una macchina da gol, e nonostante gli ultimi risultati negativi dei Red Devils ha continuato a segnare. Ma l’Atalanta ne è consapevole, ha già giocato contro avversari di questo calibro e farà il possibile per far fronte a queste difficoltà.