Juventus alla quarta vittoria, ma Allegri non ci sta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:25

La Juventus vince ancora con il risultato 1-0 per la quarta partita consecutiva, rimanendo a punteggio pieno. Ora qualificazione aritmetica dista solo tre punti, Allegri però non è soddisfatto.

Dejan Kulusevski, attacante della Juventus [credit: profilo ufficiale twitter] – meteoweek

LEGGI ANCHE–>Nuovo San Siro, Sala apre al dialogo: “Presto incontro con Milan ed Inter”

La Juventus riesce a portare a casa i tre punti contro lo Zenit in trasferta molto complicata. La solidità difensiva dei russi ha reso sterile l’attacco bianconero fino all’ottantaseiesimo quando Kulusevski trova il gol vittoria. Quarto 1-0 consecutivo, dopo Chelsea, Torino e Roma, che porta la Juve a punteggio pieno, prima nel girone e a una vittoria dagli ottavi.

Minimo sforzo massima resa

ZenitJuventus non sarà una di quelle partite che passeranno alla storia per la spettacolarità ma è una partita fondamentale per la storia di quest’anno. Con la quarta vittoria consecutiva con il minimo scarto accerta una Juve “allegriana” ritrovata definitivamente. A corto muso. La solidità difensiva, le parate di Szczesny e il gol, che nonostante tutto lo trova sempre, permette di ritornare a essere cinici e competitivi.

La partita della Juventus

Il risultato premia la Juventus ma la prestazione lascia a desiderare, nei primi quarantacinque minuti il conto dei tiri in porta è zero. Lo Zenit non è che fa meglio ma fine primo tempo riesce impegnare seriamente Szczesny che fa una bella parata. La ripresa vede come protagonista Mckennie che da centrocampista veste panni dell’attaccante, sfiorando il gol in due occasioni, sostituendosi a uno spento Morata. La Juventus è anche fortunata perché Claudinho non sfrutta un regalo di De Sciglio, troppo morbido a contrastarlo, mandando fuori. A fare la differenza sono i cambi sopratutto quello di Kulusevski. Lo svedese riesce a trovare il gol a quattro minuti dalla fine con un colpo di testa grazie ad bel cross di De Sciglio. Il restanti minuti finali più i quattro di recupero sono a difesa del risultato.

Allegri critico nei confronti della sua Juve

Nel post-partita Allegri è molto critico verso la sua squadra, ma comunque soddisfatto per il risultato. Nelle sue dichiarazioni sottolinea il disappunto per la prestazione dicendo che hanno sbagliato troppo e si doveva dare ampiezza. Aggiunge che i tiri sotto porta sbagliati e la qualità va migliorata ma è comunque molto soddisfatto del risultato. L’allenatore si sofferma su Kulusevski, e il suo impiego, dicendo che deve capire quando la squadra deve comportarsi in un certo modo ed essere sereno nelle giocate e fare le scelta migliori quando gioca. Chiosa finale sulla prossima partita con l’Inter dicendo che arrivano con il giusto mix perché sono arrabbiati per la prestazione e voglio provare a fare una bella gara.