Mourinho e la frase shock nel post partita dopo la sconfitta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:42

Frase shock di Mourinho al termine della gara di Conference League. Il tecnico non le manda a dire, le sue dichiarazioni scatenano preoccupazione nell’ambiente societario.

Mourinho, allenatore della Roma [credit: getty images] – meteoweek

LEGGI ANCHE–>Napoli: la rinascita di Insigne

La brutta sconfitta della Roma in casa Bodo/Glimt per 6-1 rischia di lasciare più strascichi di quanto si pensasse. Intervistato nel post partita, Mourinho, nell’analizzare fa una dichiarazione shoccante mandando un chiaro segnale a tutti.

La partita della Roma

Per capire le parole di Mourinho bisogna prima analizzare la gara della Roma. Il tecnico portoghese fa un ampio turnover, giocando solamente con due titolari, in vista della delicata sfida con il Napoli. Nella squadra titolare ci sono gli stessi calciatori che lo scorso anno sono arrivati in semifinale di Europa League e alcuni di loro era degli intoccabili di Fonseca. La poca fiducia e lo scarso utilizzo li rendo dei fantasmi in campo. La Roma subisce la profondità dei norvegesi e i sei gol arrivano tutti da penetrazioni centrali. Emblematico quando Kumbulla si fa sverniciare da Solbakken senza nemmeno contrastarlo per il gol del 4-1.

Frase shock di Mourinho

Il post partita di Mourinho diventa una prima una pubblica ammissione di colpa ma poi la scarica sui calciatori in campo. Lo Special One dice senza mezzi termini che la colpa sua per aver giocato con questa squadra ma poi rincara la dose dicendo che l’ha fatto con buone intenzioni per dare una chance a chi gioca poco ma che lavora tanto. Nell’analizzare la partita arriva la frase incriminante: “Abbiamo perso contro una squadra che più qualità di noi: la nostra squadra che ha iniziato è inferiore al Bodo.” Parole durissime che mandano un messaggio forte chiaro alla società e agli stessi calciatori. Con questa frase giustifica anche il perché giocano sempre gli stessi dodici calciatori. Un Mourinho che non le manda a dire perchè poi aggiunge che lui ha già parlato chiaramente con la società di questi problemi.

Parole che lasceranno grandi ripercussioni sia nella squadra che nell’ambiente romanista oltre ad una sonora sconfitta.