Domenica di Derby: grande spettacolo ed un risultato clamoroso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:57

È stato una domenica di grandi sfide nel palcoscenico del calcio europeo, con i Derby in Spagna, Inghilterra, Francia e Italia.

Immagini dai derby d'europa - credit: Getty Images, Twitter (Ligue1)
Immagini dai derby d’europa – credit: Getty Images, Twitter (Ligue1)

Oltre a InterJuventus, Derby d’Italia, terminato 1-1, il calcio europeo ha offerto altri 3 clamorosi incontri: domenica 24 ottobre si sono infatti giocate El Clasico tra Barcellona e Real Madrid al Camp Nou, Le Classique tra Marsiglia e Paris Saint-Germain al Velodrome e il North-West Derby tra Manchester United e Liverpool all’Old Trafford di Manchester.

LEGGI ANCHE ->Inter – Juventus 1-1: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

LEGGI ANCHE -> Roma – Napoli 0-0: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

El Clasico

La prima super sfida si è tenuta al Camp Nou di Barcellona. Alle 16 sono infatti scese in campo Barcellona e Real Madrid, la prima volta senza Messi e Sergio Ramos. È proprio l’erede dell’ex madrileno, o almeno colui che ne porta il numero di maglia, David Alaba a sbloccare la partita. Dopo un’occasione colossale cestinata da Sergino Dest che mette alto a tu per tu con Courtois, è l’austriaco a prendersi la scena. L’azione parte proprio da lui che recupera palla strappandola a Depay e si butta nello spazio. Dopo un paio di cambi di gioco viene servito e spara un siluro che batte Ter Stegen, segnando il suo primo gol in maglia blancos. La partita rimane in bilico fino alla fine, quando si applica la più vecchia legge del calcio. Pique e Coutinho ciccano il pallone e non riescono a spedirlo alle spalle del portiere belga del Real, le merengues allora ripartono in contropiede, Asensio spara in porta, Ter Stegen non trattiene e Vasquez brucia sul tempo Eric Garcia e sigilla la partita al minuto 93. Il Barcellona ci prova in tutti i modi e riesce anche a trovare la via della rete, proprio al minuto 97 con il gol del Kun Aguero, anche lui al suo primo gol con la maglia blaugrana. Non basta però il Real espugna il Camp Nou e batte il Barcellona 1-2.

The North-West derby

Alle 17.30 si sono affrontate Manchester United e Liverpool, nella sfida che vede contrapposte le squadre più titolate d’Inghilterra. Lo United parte forte e ha un’ottima occasione al 4′ con Bruno Fernandes. È praticamente l’unica occasione per i Red Devils che vengono annichiliti dai Reds del Liverpool. Al 5′ di gioco il Liverpool passa in vantaggio con Keita, servito dalla grande palla di Salah. Passano 8 minuti e il Liverpool raddoppia con il portoghese Diogo Jota, servito da Alexander-Arnold. Lo United prova a reagire con un bel sinistro da fuori di Greenwood al 28′ ma è solo il preludio allo show di Salah che inizia al minuto 38. Prima mette in porta un tap-in su assist di Keita, che gli ri-cambia il favore avuto in precedenza, poi al quinto di recupero della prima frazione di gara insacca un sinistro chirurgico, che ammazza la partita già dopo 1 tempo di gioco. Passano solo 5 minuti nella ripresa e Salah decide di portarsi il pallone a casa, segnando la sua tripletta e zittendo definitivamente il teatro dei sogni. Non è finita perché la partita ha in serbo altre 3 beffe per i padroni di casa, la prima quando 2 minuti dopo il gol del 5-0 Ronaldo mette in porta ma il suo gol è cancellato dal VAR, la seconda quando al 60′ Pogba, entrato ad inizio ripresa, decide di tornare prematuramente sotto la doccia, espulso per un entrataccia su Keita, e poi all’82’ quando Cavani da 2 passi trova un tap-in che si infrange sulla traversa, non riuscendo a trovare nemmeno il gol della bandiera. È una disfatta epica per lo United, il Liverpool vince 0-5.

Le Classique

Alle 20.45 allo stadio Velodrome di Marsiglia va in scena la sfida tra i padroni di casa del Marsiglia e il faraonico PSG di Messi, Neymar e Mbappe. Al 14′ il PSG trova un gol con Neymar che non inquadra la porta ma trova la deviazione maldestra di un avversario. Tutto vano però perché il fantastista brasiliano partiva da posizione irregolare e il gol viene revocato dal VAR. Passano 7 minuti e la situazione si ripete a parti invertite. Due ex Serie A, Paqueta e Arek Milik confezionano l’azione che porta al gol del polacco. Anche in questo caso però la posizione di partenza del brasiliano era irregolare e l’urlo viene strozzato in gola ai tifosi di casa. Nella ripresa un episodio che può cambiare le sorti del match al minuto 57′ protagonisti altri due ex Serie A. Under scappa via, Hakimi lo atterra, per l’arbitro non c’è nulla, per il VAR sì. L’arbitro va a rivedere e decide per l’espulsione dell’ex nerazzurro. Il Marsiglia attacca ma non riesce a sfruttare l’abbondante mezz’ora di superiorità numerica, le classique finisce a reti bianche.