Serie A, risultati e tabellino della decima giornata: reazione Lazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:51

Si chiude il mercoledì della decima giornata di Serie A: ecco tutti i tabellini. Vincono Inter, Lazio e Roma.

Serie A decima giornata tabellini
Pedro ed Immobile esultano dopo il gol dello spagnolo [credit: Getty Images] – Meteoweek
L’Inter ritrova la vittoria contro l’Empoli grazie ai gol di D’Ambrosio e Dimarco. Vincono anche la romane: la Lazio batte la Fiorentina (rete di Pedro), mentre la Roma rimonta il Cagliari grazie ad un super Pellegrini.

LEGGI ANCHE -> Serie A risultati e tabellino decima giornata: clamorosa beffa Juve
LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi, ecco chi ha portato a casa il casco di Misano

Empoli-Inter

L’Empoli inizia con il giusto atteggiamento la gara e sfiora anche il vantaggio con Bajrami, ma un miracoloso salvataggio di D’Ambrosio chiude la strada verso il gol. È proprio Danilo D’Ambrosio a trovare la rete del vantaggio: Sanchez pennella un pallone delicato per il 33 nerazzurro che, di testa, scavalca Vicario. La gara dei padroni di casa si complica quando, al 52′, un intervento molto duro di Ricci su Barella costa l’espulsione al mediano azzurro. I nerazzurri sfiorano il raddoppio, ma il colpo di testa di Gagliardini a colpo sicuro si stampa sul palo. Poco dopo Vicario compie un vero miracolo: arretrando, in tuffo, salva un colpo di testa di Lautaro Martinez sulla linea. L’argentino si trasforma in rifinitore, pescando Dimarco sul palo lontano: per l’esterno nerazzurro è un pallone facile da spingere in porta.

Tabellino

Empoli-Inter 0-2 (34′ D’Ambrosio, 66′ Dimarco)

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Parisi; Zurkowski, Ricci, Bandinelli; Bajrami; Pinamonti, Cutrone.
Allenatore: A. Andreazzoli

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Gagliardini, Dimarco; Sanchez, Lautaro Martinez.
Allenatore: S. Inzaghi (squalificato, in panchina Farris)

Lazio-Fiorentina

La prima occasione concreta è firmata Immobile: Luis Alberto mette in movimento il 17 biancoceleste, ma il tiro non trova lo specchio della porta. La chance migliore del primo tempo capita a Lazzari: il suo mancino dal limite trova la respinta di un reattivo Terracciano. Il gol arriva al 52′: ripartenza fulminea che porta Milinkovic-Savic a servire Pedro, il cui mancino si insacca sotto la traversa. La Fiorentina prova a reagire: Duncan imbuca per Sottil, ma Luiz Felipe è provvidenziale per evitare la conclusione in porta. Al 62′ Biraghi calcia bene una punizione verso il secondo palo, ma il colpo di testa di Martinez Quarta vola sopra la traversa.

Tabellino

Lazio-Fiorentina 1-0 (52′ Pedro)

Lazio (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; F. Anderson, Immobile, Pedro.
Allenatore: M. Sarri

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic, Quarta, Biraghi; Castrovilli, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Saponara.
Allenatore: V. Italiano

Cagliari-Roma

La Roma crea subito un pericolo dalle parti di Cragno grazie a Pellegrini, ma il destro del 7 giallorosso si spegne sul fondo. Poco dopo, il Cagliari colpisce la traversa con il destro al volo di Bellanova, bravo a rubare il tempo a Vina. Il match si sblocca nel secondo tempo: Pavoletti si avventa su un pallone lisciato da Bellanova e batte Rui Patricio. Il centravanti cagliaritano si divora il secondo gol, calciando debolmente da buona posizione col mancino. I giallorossi reagiscono con un colpo di testa di Zaniolo: pallone fuori di poco. Pellegrini colpisce la traversa al 67′: il capitano si avventa in scivolata sul cross di Karsdorp, ma manca il pareggio. Gol che arriva poco dopo: Ibanez svetta su calcio d’angolo sfruttando la distrazione di Bellanova e batte Cragno. Dopo 7 minuti, Pellegrini trova il vantaggio su calcio di punizione: il suo destro sul primo palo è perfetto e supera Cragno.

Tabellino

Cagliari-Roma 1-2 (53′ Pavoletti; 71′ Ibanez, )

Cagliari (4-4-2): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Carboni, Lykogiannis; Bellanova, Grassi, Marin, Deiola; Pavoletti, J. Pedro.
Allenatore: W. Mazzarri

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhytarian; Abraham.
Allenatore: J. Mourinho (squalificato, in panchina Sacramento)