Che batosta per il Bayern contro il Gladbach: VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:16

Il Bayern Monaco viene eliminato al secondo turno della coppa di Germania subendo 5 gol dal Gladbach.

Muller (Bayern Monaco) sconsolato mentre il Gladbach sullo sfondo festeggia - credit: Getty Images
Muller (Bayern Monaco) sconsolato mentre il Gladbach sullo sfondo festeggia – credit: Getty Images

Il Bayern Monaco, primo in Bundesliga con 33 gol fatti in 9 partite e 8 subiti, e che come al solito sta umiliando avversari uno dietro l’altro, viene umiliato a sua volta al secondo turno di DFB Pokal. Sono addirittura 5 i gol subiti dai bavaresi al Borussia Park di Mönchengladbach, con un Bayern che schierava tutti i titolari per l’occasione e che subisce invece la più grande sconfitta della sua storia in Coppa di Germania.

LEGGI ANCHE -> Napoli-Bologna, probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE -> Milan, ufficiale il rinnovo di contratto di un altro big

3 gol in 20 minuti

I padroni di casa passano subito in vantaggio con il gol del francese classe 2001 Kouadio Konè, al primo gol con questa maglia. Passano appena 13 minuti e il Gladbach raddoppia, con un’azione splendida, tutta di prima, che finisce con una palla messa al centro dalla destra per Bensebaini, che con il piede non suo batte Neuer. Al 21′ la festa continua; l’intervento maldestro di Lucas Hernandez su Breel Donald Embolo regala un calcio di rigore al Borussia. Dal dischetto si presenta ancora Bensebaini, che firma la doppietta personale.

Il secondo tempo inizia quasi come il primo. stavolta passano 6 minuti per il gol di Embolo che sfrutta l’indecisione di Upamecano e spara in porta sotto le gambe di Neuer. 6 minuti dopo è ancora lo svizzero a trovarsi a tu per tu col portierone tedesco, battendolo con una precisa conclusione che scheggia il palo e si insacca. Dopo appena 57 minuti il Bayern è sotto di 5 gol. Un vero e proprio schock per i campioni di Germania sotto gli occhi di un incredulo Oliver Kahn.

Quasi come l’anno scorso

Anche nella stagione 2020/21 il Bayern era stato eliminato al secondo turno di coppa di Germania. E anche in quel caso l’umiliazione fu grande, perché ad eliminare i campioni d’europa in carica era stato l’Holstein Kiel, squadra di seconda divisione tedesca. Almeno in quell’occasione però l’eliminazione arrivò ai calci di rigore, dopo essere stati raggiunti  proprio allo scadere, con un gol al minuto 95. L’errore decisivo dagli 11 metri, dopo una serie perfetta di penalties, fu del giovane catalano, ex Espanyol, MarcRoca.

Solitamente una macchina da gol

E pensare che quest’anno il Bayern Monaco, come suo solito, ha già fatto diverse goleade. Oltre ad aver rifilato 3 gol ad un Barcellona in grossa difficoltà al Camp Nou, ne ha fatti altri 4 al Benfica a domicilio, al Lipsia e all’Hoffenheim, 5 al Bayer Leverkusen, alla Dinamo Kiev e all’Herta Berlino, e addirittura 7 al Bochum, senza considerare i 12 fatti al Bremer SV, che milita nella quinta serie tedesca. Una debacle dunque incredibile per una squadra che miete vittime con risultati così schiaccianti.