Inter e Milan, via libera al progetto per il nuovo stadio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06

Inter e Milan hanno trovato l’accordo con il sindaco Beppe Sala per la realizzazione del progetto del nuovo stadio: di seguito gli aggiornamenti.

Stadio Meazza in San Siro (credit: Getty Images)
Stadio Meazza in San Siro (credit: Getty Images)

Il nuovo stadio di Inter e Milan comincia a vedere la luce. Infatti a Palazzo Marino si è tenuto un incontro tra il confermato sindaco di Milano Beppe Sala e i rappresentanti delle due società. Il comune ha aperto sul progetto per il nuovo San Siro, e con un post sui social Sala ha annunciato che si passerà alla delibera per il pubblico interesse dell’opera. Un importante passo in avanti verso la realizzazione del nuovo stadio di cui si è tanto parlato negli ultimi anni.

LEGGI ANCHE –> Lazio, Sarri sull’Atalanta: “Esempio per tutto il movimento”

LEGGI ANCHE –> Atalanta, Gasperini infuriato: “Così il Var non funziona”

I tre prerequisiti fondamentali

Il Comune di Milano ha posto tre prerequisiti per passare alla fase esecutiva del progetto: il primo punto è il rispetto delle misure prestabilite per la realizzazione dell’impianto già presentate tempo addietro all’amministrazione. Il secondo punto riguarda la riconversione di San Siro in un contesto di area verde, con lo svolgimento della cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali nel 2026 come tributo per ciò che ha rappresentato e rappresenta. Tutto ciò a prescindere dalle tempistiche per la realizzazione del nuovo stadio. Il terzo punto invece riguarda la non deroga rispetto al progetto vigente delle concessioni di diritti volumetrici per sviluppi urbanistici accessori allo stadio. In pratica sarà alleggerito l’impatto urbanistico sull’area, così da accontentare (forse) anche i comitati di residenti e l’opposizione interna dei Verdi.

Il sindaco Sala ha fatto sapere che Inter e Milan si sono espresse favorevolmente rispetto a queste richieste, e che quindi la Giunta comunale potesse procedere con la deliberazione del pubblico interesse. Una grande notizia per le due società che, una volta concluso il progetto, potranno contare su introiti diversi rispetto a quelli attuali.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beppe Sala (@beppesala)