Conferenza stampa Milan, Pioli: “Cambio a centrocampo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38

Stefano Pioli in conferenza stampa ha presentato la partita dell’Olimpico tra Roma e Milan. Il tecnico ha anticipato cambi importanti a centrocampo.

pioli milan
Stefano Pioli, allenatore Milan [credit: Getty Images] – meteoweek
Domani sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma si giocherà RomaMilan. I rossoneri aprono contro i capitolini un miniciclo molto duro, in una setimana dovrà vedersela con Roma (domani), il delicatissimo match Champions contro il Porto (Mercoledì) e a chiudere il derby contro l’Inter (Domenica). Un mini ciclo davvero duro che sarà fondamentale per il cammino del Milan. Pioli in conferenza stampa parla del suo Milan e di questo periodo ma concentrandosi maggiormente sulla partita dell’Olimpico di domani.

La conferenza stampa di Pioli

“Tutte le partite sono degli esami, ci prepariamo per superare un esame difficile”

Pioli esordisce con queste parole sulla sfida di domani. Continua dicendo che la Roma è una squadra con talento, qualità e carattere: è un avversario importante. L’aspetto caratteriale è quello più importante, noi dobbiamo essere puliti dal punto di vista tecnico. Ci aspetta una sfida diversa da quella con Torino.

“Abbiamo quattro centrocampisti, Bakayoko sta meglio e può essere titolare”

L’allenatore del Milan parla così sul possibile turnover, aggiungendo che tutte e tre le prossime partite sono molto importanti. Poi parla della situazione dei suoi calciatori dicendo che Leao sta bene, Hernadez l’ha visto bene anche se dopo il Covid la situazione è delicata, Messias Florenzi non ci saranno domani ma torneranno in gruppo nei prosssimi giorni e Rebic è ancora dolorante quindi non ci sarà. Infine parla di Ibrahimovic Giroud dichiarando che stanno meglio e uno dei due parte titolare.

LEGGI ANCHE–>Fiorentina, l’ex Italiano: “Non sarò mai nemico dello Spezia”

“Napoli e Milan stanno facendo un percorso incredibile, eccezionale; noi cerchiamo di segnare un goal in più degli altri, ma è chiaro che se non li prendiamo è più facile vincere le partite”. 

Parla così del duello di testa. Pioli ha poi parole di elogio per Mourinho dicendo che è un grandissimo allenatore e manager. Chiudendo poi che il preparare le partite è l’aspetto che gli piace maggiormente del mestiere di allenatore aggiungendo che domani cercheranno di trovare la strada giusta.