Juventus rivoluzione a centrocampo: nessuno è intoccabile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:03

La Juventus vuole rivoluzionare il centrocampo nelle prossime due sessioni di mercato, nessuno è intoccabile o quasi.

centrocampo Juventus
Aaron Ramsey, centrocampista Juventus [credit Getty Images] – meteoweek
La Juventus deve fare fronte ad un situazione che mai si sarebbero immaginati, rivoluzionare il centrocampo. Il club bianconero ha sempre fiutato l’affare, sopratutto a parametro zero. Nell’ultimo periodo però sono proprio i parametri zero che stanno dando molti problemi, vuoi per prestazioni inconsistenti o lungodegenze in infermeria. Anche se è tutto il reparto a non rendere.

I primi imputati

Con il brutto inizio di campionato è coinciso un scarso rendimento del centrocampo della Juventus. Dopo la seconda sosta la Juve conta solo 18 punti all’ottavo posto con la vetta che dista 14 punti. I bianconeri si trovano in un situazione di classifica che non si verificava da 11 anni. Sul banco degli impuntati è finito tutto il reparto di centrocampo, o quasi. Nel mercato di gennaio per ricorrere ai ripari, e trovare così i fondi per rimediare alla situazione, saranno messi sul mercato Rabiot e Ramsey già a gennaio. I due centrocampisti arrivati nell’estate del 2017 a parametro zero sembravano due colpi da novanta ma non si sono rivelati tali. Il gallese negli ultimi tre anni è stato più infermeria che sul rettangolo di gioco, il francese è stato messo al centro del progetto tecnico di tutti gli allenatori salvo poi deludere a campionato in corso.

Gli altri del centrocampo della Juventus

Gli imputati non sono solo due. Secondo la Gazzetta dello Sport tra la gennaio a la prossima estate può salutare Torino tutto il pacchetto di centrocampo. Nella lista degli dei cedibili ci sono Arthur, Bentancur e McKennie. Il brasiliano, arrivato nello scambio con il Barcellona per Pianjc, è stato pagato circa 72 milioni di euro e finora il suo apporto è stato minimo. L’ex blaugrana poi si è voluto operare al ginocchio la scorsa estate rendendosi inutilizzabile fino a poche settimane fa. L’uruguaiano non ha avuto quella crescita attesa dalla Juventus quando è stato acquistato dal Boca Juniors e vista la necessità di avere un giocatore potrebbe essere ceduto anche lui. L’americano individuato da Paratici la scorsa estate per tamponare, almeno a livello numerico, il buco a centrocampo non è considerato all’altezza per una squadra di vertice, anche se è quello che ha reso meglio di tutti.

Locatelli è l’unico intoccabile, vuoi per il recente acquisto, vuoi perché è l’unico che sta giocando meglio. Con questa idea nella testa, la Juventus, pensa di recuperare il terreno perso ma i ribaltoni portano sempre a grandi ripercussioni.

LEGGI ANCHE–>Il nuovo talento del Lipsia che tutte le big europee vogliono

LEGGI ANCHE–>Italia – Svizzera: probabili formazioni, precedenti e dove vederla