Cagliari – Salernitana: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Lo scontro salvezza tra Cagliari e Salernitana apre la quattordicesima giornata di Serie A. Le squadre scendono in campo venerdì 26 Novembre alle 20:45

Keita Balde e Franck Ribery, attaccanti di Cagliari e Salernitana - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Keita Balde e Franck Ribery, attaccanti di Cagliari e Salernitana – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Cagliari – Salernitana

Alle 20:45 di venerdì 26 Novembre scendono in campo alla Sardegna Arena, Cagliari e Salernitana. Le due squadre condividono attualmente l’ultimo posto in classifica, appaiate a 7 punti. Si tratterà dunque di un vero e proprio scontro salvezza, per due squadre che in questo campionato hanno già visto l’esonero dei rispettivi allenatori. Il Cagliari viene dallo spettacolare pareggio contro il Sassuolo, la Salernitana ha perso invece in casa un altro scontro diretto, quello contro la Sampdoria, uscita dall’Arechi con il risultato di 0-2

LEGGI ANCHE -> Cagliari, Mazzarri: “Se facciamo il nostro abbiamo buone possibilità”

LEGGI ANCHE -> Accordo raggiunto, ecco chi sarà il nuovo allenatore del Manchester United

Match Live

 

Cagliari – Salernitana: probabili formazioni

Cagliari

Cagliari (4-4-2): Cragno; Caceres, Ceppitelli, Carboni, Bellanova; Nandez, Marin, Grassi, Dalbert; Keita, Joao Pedro. All. Mazzarri

Salernitana

Salernitana (4-3-3): Belec; Veseli, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; L. Coulibaly, Di Tacchio, Obi; Bonazzoli, Djuric, Gondo. All. Colantuono

Squadra arbitrale

Arbitro: DOVERI
Assistenti: ROCCA – TRINCHIERI
IV: MARCENARO
VAR: FABBRI
AVAR: PERETTI

Precedenti e curiosità

Cagliari e Salernitana si sono affrontate due volte in Serie A TIM: i sardi hanno vinto 3-1 in
entrambe le occasioni nel 1999, con Giampiero Ventura in panchina.

L’incrocio più recente in campionato tra Cagliari e Salernitana riguarda però il torneo di Serie B 2015/16: i sardi si imposero in entrambe le occasioni, vincendo per 3-0 in casa e 2-0 in trasferta.

Il Cagliari ha ottenuto cinque punti nelle prime sette partite interne di questo campionato (1V, 2N, 4P): per i sardi si tratta del peggior risultato in casa a questo punto della stagione dai tre punti registrati nel 2014/15, stagione dell’ultima retrocessione.

Solo lo Spezia (31) ha subito più reti di Cagliari e Salernitana (28 ciascuna) in questo campionato: per i sardi si tratta del secondo peggior risultato a questo punto del torneo dopo le prime 13 giornate di Serie A TIM (il dato peggiore riguarda le 30 reti incassate nel 2016/17), per i campani del peggior dato in assoluto (il massimo erano le 20 reti subite nel 1998/99).

La Salernitana ha perso cinque delle sei trasferte di questo campionato: tuttavia ben cinque delle ultime otto squadre ad aver perso cinque delle prime sei gare esterne di Serie A TIM sono riuscite a salvarsi a fine anno.

Da quando è arrivato Stefano Colantuono sulla panchina della Salernitana (9ª giornata), solo il Cagliari (uno) ha raccolto meno punti in Serie A TIM della squadra campana (tre in cinque turni).

La Salernitana si appresta a giocare la sua prima gara in assoluto in Serie A TIM di venerdì,
mentre il Cagliari non vince un match di campionato di venerdì dal settembre 2019 (una sconfitta e un pareggio in questo giorno della settimana da allora, incluso l’1-1 con il Venezia nel torneo in corso).

Salernitana (sette) e Cagliari (otto) sono le due squadre di questa Serie A TIM ad essere andate meno volte al tiro in seguito a un recupero offensivo – sono infatti due delle cinque formazioni a non aver ancora trovato il gol dopo un recupero offensivo in questo campionato.

Dopo aver segnato in cinque delle sei sfide contro squadre neopromosse nello scorso
campionato, João Pedro non è andato a bersaglio né con l’Empoli né con il Venezia in questo torneo: il capitano del Cagliari è a quota 66 gol in Serie A TIM, solo due giocatori brasiliani hanno fatto meglio di lui nell’era dei tre punti a vittoria nel massimo campionato (Kaká e Adriano, 77 ciascuno).

L’unica doppietta di Federico Bonazzoli in Serie A TIM è arrivata proprio contro il Cagliari, nel luglio 2020 con la maglia della Sampdoria: l’attaccante della Salernitana ha già realizzato in 12 partite lo stesso numero di reti segnate nell’intero campionato 2020/21 in 22 presenze con le maglie di Torino e Sampdoria (due).

Fonte: Lega Serie A TIM