Fiorentina, Italiano: “Cerchiamo continuità di risultati contro l’Empoli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:09

La Fiorentina, dopo la vittoria sul Milan, si prepara per il derby della Toscana contro l’Empoli: ecco le parole di Italiano in conferenza.

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina (credit: Getty Images)
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina (credit: Getty Images)

La Fiorentina sta disputando un grande campionato dopo tante stagioni di anonimato. La situazione di classifica premia gli uomini di Italiano: infatti la Viola è appaiata con con 21 punti a Juventus e Lazio, in piena lotta per l’Europa. Quello che è mancato alla Fiorentina in questo inizio di stagione è stata la continuità. Sono tante le sette vittorie conquistate in tredici partite, ma è altrettanto vero che nessuna delle prime dieci ha perso tante partite: ben sei. Ma la Fiorentina è solo all’inizio del suo percorso con Italiano in panchina, e le premesse sono molto buone per continuare a migliorare e a sognare. Adesso arriva la sfida contro l’Empoli e Italiano vuole ottenere un risultato positivo dopo la grande vittoria per 4-3 contro il Milan: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE –> UFFICIALE – Milan, Pioli ha firmato il rinnovo fino al 2023: ecco i dettagli

LEGGI ANCHE –> Juventus, Allegri preoccupato: “Contro l’Atalanta è sempre difficile”

Fiorentina, la conferenza stampa di Italiano

“Occhio all’Empoli, hanno messo in difficoltà tante squadre”

Italiano vuole ripartire dalla bella vittoria contro una big come il Milan per tornare a fare bene anche lontano dal Franchi. L’Empoli non è però un avversario facile: sono una neopromossa ma giocano bene a calcio e hanno messo in difficoltà tante squadre, anche big come la Juventus. La partita, come tutte le altre in Serie A, non è facile e sarà necessario scendere in campo con l’approccio giusto.

“Nico Gonzalez vogliamo rimetterlo in condizione pian pianino”

Dovrebbe partire ancora dalla panchina Nico Gonzalez, dopo il lungo Covid avuto nelle scorse settimane. Secondo Italiano l’attaccante argentino è un giocatore molto importante per la Fiorentina e non si vogliono correre rischi di alcun tipo. Contro il Milan è entrato ed è stato decisivo nel gol della vittoria Viola, recuperando un pallone a Theo Hernandez al limite dell’area di rigore milanista. Ma è stato tanto tempo fermo e sta seguendo un lavoro mirato per recuperare al 100% la forma migliore.

“Vlahovic è il capocannoniere e può diventare uno dei migliori”

Dopo la doppietta al Milan, Dusan Vlahovic ha raggiunto in cima alla classifica cannonieri Ciro Immobile a 10 gol. Secondo Italiano, l’attaccante serbo può diventare uno dei migliori per l’età che ha, ma l’unico modo che ha è di continuare a lavorare con lo stesso spirito anno dopo anno. Vlahovic deve seguire gli esempi di Ronaldo e Messi che, nonostante abbiano vinto vagonate di trofei, ripartono in ogni stagione con la fame di vincerne altri.