Giornalista molestata in diretta tv: individuati i tifosi responsabili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:28

Il caso delle molestie ricevute da una giornalista in diretta televisiva è arrivato a un punto di svolta, i due tifosi che hanno messo in atto il gesto riprovevole sono stati individuati.

Giornalista molestata - Sportmetoweek
Giornalista molestata – Sportmetoweek

Il weekend appena trascorso appena trascorso è stato davvero difficile per il mondo del calcio, a seguito delle immagini che sono stata diffuse in rete e in diretta televisiva. Una giornalista di Toscana TV, inviata dell’emittente per il post partita Fiorentina – Empoli, è stata molestata da alcuni tifosi uno dei quali è colpevole di aver dato una ‘pacca’ sul lato b, ma il tutto non finisce qui.

La giornalista in questione, Greta Baccaglia, è pronta ad andare avanti con la sua denuncia dopo quanto accaduto, soprattutto adesso che è arrivato per lei un momento di svolta.

Greta Baccaglia, la molestia fuori dal campo di calcio

La notizia riguardante le molestie ricevute da Greta Baccaglia hanno tenuto banco nel mondo dei media e dei social, qui dove la giornalista ha ricevuto un grandissimo numero di messaggi di solidarietà da colleghi e non solo.

Giornalista molestata - Sportmetoweek
Giornalista molestata – Sportmetoweek

Nel corso delle ultime ore, secondo quando diffuso da numerosi quotidiani, la polizia di Empoli e la Digos di Firenze hanno identificato l’uomo che ha commesso il reato e che, adesso, rischia l’accusa di violenza sessuale.

LEGGI ANCHE -> Juventus, Allegri: “Su Morata un brutto accanimento. Chiesa out a lungo”

LEGGI ANCHE -> Salernitana-Juventus: probabili formazioni, precedenti e curiosità

“È successo davanti alle telecamere”

A commentare quanto successo dopo i fatti verificati dopo Fiorentina – Empoli ha avuto modo di commentare il tutto al quotidiano La Stampa.

Giornalista molestata - Sportmetoweek
Giornalista molestata – Sportmetoweek

In particolar modo, Greta Baccagli qui ha dichiarato: “Sto andando a fare la denuncia, non si può tollerare. Quanto accaduto dimostra che c’è ancora troppo sessismo, ma ho ricevuto una valanga di messaggi di solidarietà, soprattutto dagli uomini. Stavolta è successo davanti alle telecamere. Quante altre ragazze ogni giorno subiscono violenze simili nel silenzio più assoluto? Mi sono sentita ferita e disorientata, sono stata molestata nella più totale indifferenza”.