Napoli, Spalletti: “È la nostra vittoria più bella”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31

Luciano Spalletti, al termine del match tra Napoli e Lazio che ha visto i suoi ragazzi battere nettamente la squadra di Sarri fa i complimenti a tutti 

I giocatori del Napoli esultano a fine partita (Credit Foto Getty Images)
I giocatori del Napoli esultano a fine partita (Credit Foto Getty Images)

Luciano Spalletti e il suo Napoli possono tornare a sorridere dopo la micidiale prestazione di ieri sera che ha travolto la Lazio dell’ ex Maurizio Sarri per 4-0. Ora gli azzurri si trovano, da soli, al primo posto in classifica con 3 punti di vantaggio sul Milan, crollato ieri a San Siro per mano del  Sassuolo e a 4 punti dall’Inter che sabato sera ha battuto per 2-0 il Venezia. Nella prima gara senza Osimhen, out dopo lo scontro con Skriniar domenica scorsa, ci pensa Dries Mertens a prendersi l’attacco sulle spalle siglando una doppietta da favola.

Leggi anche —> Napoli – Lazio 4-0: cronaca del match e tabellino

Spalletti: “Merito di tutta la squadra”

È la nostra vittoria più bella, viene da tre risultati particolari e da prestazioni al di sotto del nostro livello“. Tornare a vincere così contro una grande squadra come la Lazio ha tutto un altro sapore secondo il tecnico toscano. Quelli che hanno giocato hanno fatto una grande gara come Lobotka, Zielinski e Mario Rui.

Spalletti è contento della prestazione dei suoi giocatori. Spesso gli sono capitati giocatori che entrano in campo e vogliono che finisca la partita il prima possibile mentre oggi l’atteggiamento dei suoi è stato scendere in campo per divertirsi. “Questo ci fa capire la forza di questa squadra, non accettiamo la mediocrità, non ci preoccupa nulla, vogliamo solo goderci la partita“.

Leggi anche —>  Spartak Mosca, bufera social contro Spalletti: ecco i post shock

Mertens: “Fare gol mi fa sempre piacere”

Anche il man of the match, Dries Mertens a fine partita, intervistato da Dazn, racconta che è stata la miglior partita del Napoli. L’importante è ripetersi e giocare così anche le prossime partite difficili e farsi trovare sempre pronti. “Fare gol mi fa sempre piacere, quando sei infortunato non è facile e poi con la squadra stava giocando bene. Se un compagno come Osimhen si infortuna, sono momenti in cui ci devi essere“. Ora che è tornato dall’infortunio ha solo voglia di giocare e fare bene come ha dimostrato ieri sera.