Genoa-Milan 0-3: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:32

Il Milan vince 0-3 contro il Genoa e si riavvicina al Napoli capolista: decisivo ancora Messias con una doppietta. Ecco cronaca e tabellino del match.

Junior Messias, decisivo con una doppietta nel match contro il Genoa (credit: Getty Images)
Junior Messias, decisivo con una doppietta nel match contro il Genoa (credit: Getty Images)

Cronaca del match

Primo tempo

Il Genoa parte forte e al 2′ crea già la prima occasione con Cambiaso che conclude di poco alto sopra la traversa. Il Milan però risponde e si porta in vantaggio con una punizione di Ibrahimovic che aggira la barriera e si infila alle spalle di Sirigu. Sul finire del primo tempo Brahim Diaz, autore di un’ottima gara, va vicino al raddoppio dopo una grande azione personale e un tiro che finisce a un soffio dalla traversa. Quando la prima frazione sembrava al tramonto, ecco arrivare il 2-0 del Milan con Messias che, dopo il gol in Champions League, segna nuovamente di testa alla sua prima da titolare con il Milan in Serie A.

Secondo tempo

Il secondo tempo riparte subito forte con un’occasione per parte. Prima un cross del neoentrato Florenzi per Ibrahimovic, che però non colpisce bene e facilita la parata di Sirigu. Poi è il Genoa ad andare vicinissimo all’1-2 con un colpo di testa di Hernani che trova però una super risposta di Maignan. Al 61′ si chiude il match: Brahim Diaz serve Messias che, sul lato corto dell’area di rigore, piazza un mancino chirurgico sul secondo palo imprendibile per il portiere genoano. Doppietta personale e terzo gol in una settimana per il giocatore ex Crotone. La partita si avvia verso la conclusione, ma c’è spazio ancora per un altro colpo di reni importante di Maignan, che recupera la posizione ed evita il gol della bandiera di Portanova.

LEGGI ANCHE–> Bologna-Roma 1-0: cronaca del match e tabellino

LEGGI ANCHE–> Inter-Spezia 2-0: cronaca del match e tabellino

Genoa-Milan 0-3: tabellino

Reti: 10′ Ibrahimovic, 45+1′ e 61′ Messias.

Genoa (3-5-2): Sirigu; Vanheusden, Masiello (77′ Bani), Vasquez; Ghiglione, Rovella (77′ Portanova), Badelj (62′ Galdames), Sturaro (46′ Hernani), Cambiaso; Ekuban, Bianchi (62′ Pandev).
A disposizione: Semper, Marchetti, Sabelli, Behrami, Bani, Biraschi, Pandev, Hernani, Buksa, Portanova, Touré, Galdames.
All.: A. Shevchenko.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Kjaer (5′ Gabbia) (46′ Florenzi), Tomori, Theo; Tonali (77′ Bakayoko), Kessié; Messias, Brahim Diaz (77′ Saelemaekers), Krunic; Ibrahimovic (60′ Pellegri).
A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Ballo-Touré, Conti, Leao, Florenzi, Maldini, Bakayoko, Gabbia, Saelemaekers, Pellegri.
All.: S. Pioli.

Ammoniti: Masiello, Rovella (G); Gabbia (M)