Bologna-Fiorentina: formazioni ufficiali e match live

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04

Bologna e Fiorentina si affrontano allo Stadio Dall’Ara nel lunch match di domenica: ecco le ultime sulle formazioni delle due squadre.

Mattias Svanberg, centrocampista del Bologna e Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina (credit: Getty Images)
Mattias Svanberg, centrocampista del Bologna e Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina (credit: Getty Images)

Bologna-Fiorentina: sogni d’Europa

Domenica alle 12:30 tra Bologna e Fiorentina andrà in scena una sfida per l’Europa tra due squadre che fino a ora stanno disputando un ottimo campionato. Il Bologna di Mihajlovic è reduce dalla grande vittoria nel turno infrasettimanale contro la Roma di Mourinho. Grazie a un gol di Svanberg, i rossoblù si trovano a 24 punti in classifica dopo quindici giornate, a parti punti con la Juventus e con la stessa Fiorentina. La squadra di Italiano vive di alti bassi e, dopo la vittoria sulla Sampdoria, cerca altri tre punti fondamentali in ottica classifica.

LEGGI ANCHE –> Simone Inzaghi in conferenza stampa: “Serve la vera Inter” VIDEO
LEGGI ANCHE –> Milan, brutte notizie per l’infortunio di Kjaer: assenza molto lunga

Match live

 

Bologna-Fiorentina: formazioni ufficiali

Bologna (3-4-2-1): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Svanberg, Dominguez, Dikjs; Soriano, Sansone; Barrow.
A disposizione: Molla, Bardi, Binks, Bonifazi, Hickey, Orsolini, Viola, Skov-Olsen, Santander, Van Hooijdonk, Vignato, Cangiano.
Allenatore: S. Mihajlovic.

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, M. Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Maleh; Sottil, Vlahovic, Gonzalez.
A disposizione: Rosati, Cerofolini, Terzic, Venuti, Igor, Saponara, Pulgar, Benassi, Duncan, Amrabat, Callejon, Kokorin.
Allenatore: V. Italiano.

Squadra arbitrale

Arbitro: Irrati
Guardalinee: Galetto – Moro
Quarto Uomo: Marchetti
Var: Di Paolo
Avar: Liberti

Precedenti e curiosità

L’ultimo successo del Bologna in Serie A TIM contro la Fiorentina risale al febbraio 2013 (2-1 con Pioli alla guida dei rossoblù) – da allora otto successi viola e sei pareggi.

La Fiorentina è imbattuta da 14 partite di Serie A TIM contro il Bologna (8V, 6N) – solamente contro la Triestina (19), la Viola ha una striscia aperta di imbattibilità più lunga nella competizione.

Bologna e Fiorentina hanno pareggiato gli ultimi tre confronti di Serie A TIM al Dall’Ara: solo una volta queste due formazioni hanno registrato una striscia più lunga di pareggi in casa dei rossoblu nella competizione, quattro tra il 1969 e il 1972.

La Fiorentina ha perso tutte le ultime quattro trasferte di Serie A TIM e non fa peggio da maggio 2008, quando arrivò a cinque con Cesare Prandelli in panchina.

La Fiorentina ha vinto soltanto una delle ultime 10 partite di Serie A TIM giocate nel mese di dicembre (5N, 4P): tuttavia si tratta proprio della più recente, 3-0 esterno contro la Juventus nello scorso campionato.

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic non ha vinto nessuno degli ultimi sette incroci di Serie A TIM contro la Fiorentina: per lui cinque pareggi e due sconfitte – l’ultimo successo contro i Viola risale all’ottobre 2016, 2-1 con il Torino. Il tecnico serbo ha allenato la squadra toscana in 48 incontri nella competizione (15V, 18N, 15P tra il 2010 e il 2011).

La Fiorentina è la squadra contro cui Roberto Soriano ha giocato più partite di Serie A TIM senza mai segnare o servire assist (12 incontri totali con le maglie di Sampdoria, Torino e Bologna).

Dusan Vlahovic (29 finora) potrebbe diventare solo il quarto giocatore nella storia della Serie A TIM a segnare almeno 30 gol in un singolo anno solare con un’età inferiore ai 22 anni dopo Meazza nel 1930, Borel nel 1933 e Angelillo nel 1958.

Solo contro la Lazio (sei), José Callejón ha segnato più reti in Serie A TIM che contro il Bologna (quattro) – l’esterno spagnolo ha esordito nella massima serie proprio contro i rossoblu, nell’agosto 2013, gara in cui ha anche trovato il suo primo gol nella competizione.

Il Bologna è, al pari del Napoli, la vittima preferita in Serie A TIM di Giacomo Bonaventura (cinque gol a entrambe): contro i rossoblu però, il centrocampista della Fiorentina ha giocato la metà delle gare rispetto a quelle contro i partenopei nella competizione (10 v 20).

Fonte: Lega Serie A