Sassuolo – Lazio 2-1: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:02

Il Sassuolo di Dionisi batte in rimonta la Lazio, grazie ai gol di Berardi e Raspadori che rispondono al vantaggio di Zaccagni.

Il Sassuolo di Dionisi, che ha battuto la Lazio di Sarri - credits: Getty Images. Sportmeteoweek
Il Sassuolo di Dionisi, che ha battuto la Lazio di Sarri – credits: Getty Images. Sportmeteoweek

Dopo aver battuto Milan e Juventus e aver fermato sul pareggio il Napoli, il Sassuolo di Dionisi batte anche la Lazio di Sarri. Vantaggio nel primo tempo per gli ospiti con il primo gol in biancoceleste per Zaccagni. La rimonta neroverde è firmata da Berardi e Raspadori, che con 2 tiri da fuori battono Strakosha.

LEGGI ANCHE -> Roma – Spezia: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE -> Hellas Verona-Atalanta 1-2: cronaca del match, tabellino e dichiarazioni post partita

Sassuolo – Lazio 2-1: cronaca del match

Primo tempo

La Lazio parte benissimo e passa subito in vantaggio. Palla recuperata da Akpa Akpro, Hysaj serve sulla fascia Pedro, l’ex Barcellona si accentra e serve Zaccagni, che trova il primo gol con la maglia della Lazio e segna di nuovo al Sassuolo, dopo aver segnato alla prima giornata con la maglia del Verona contro i neroverdi.

La squadra di casa prova a scuotersi con il destro da fuori del solito Scamacca, che impegna Strakosha che si salva in corner.

Secondo tempo

In apertura di secondo tempo una chance macroscopica per il Sassuolo. Scamacca murato da Acerbi, ma la palla finisce sul sinistro di Domenico Berardi, che grazia la Lazio mettendola alta. Ancora i padroni di casa che con Ferrari, da azione di calcio d’angolo impegnano il portiere biancoceleste.

Al 63′ la prestazione del Sassuolo viene premiata. Raspadori serve Berardi che temporeggia e si accentra e trova un gran sinistro da fuori area per l’1-1.

6 minuti dopo arriva addirittura il raddoppio del Sassuolo. Berardi si accentra, si allunga però il pallone che arriva a Raspadori che con un destro da fuori batte Strakosha, che tocca solo ma senza evitare il peggio. La Lazio ci prova e al minuto 82 lamenta un calcio di rigore per un fallo di mano da parte di Rogerio. La massima punizione però non viene concessa. All’86’ Raspadori prova ad approfittare di un regalo di Lazzari, il suo tiro però è molto facile per Strakosha. La partita ha un’altra svolta potenziale un minuto dopo. Consigli sbaglia il rinvio, Muriqi solo davanti a lui viene atterrato, fuori area, da Ayhan. cartellino rosso per il centrale turco e punizione per la Lazio, battuta clamorosamente sulla traversa da Basic, con la palla che tocca anche il palo e rimbalza sulla linea senza entrare.

Sassuolo – Lazio 2-1: tabellino

Sassuolo(4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari (73′ Ayhan), Rogerio; Frattesi, Lopez; Berardi (81′ Defrel), Raspadori (88′ Muldur), Traore (73′ Henrique); Scamacca (81′ Boga).
A disp.: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Magnanelli, Ayhan, Boga, Peluso, Muldur, Harroui, Kyriakopoulos, Defrel, Henrique. All.: Dionisi

Lazio(4-3-3): Strakosha; Hysaj (78′ Muriqi), Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Akpa Akpro (71′ A. Anderson), Cataldi (78′ Leiva), Basic; Pedro (46′ Felipe Anderson), Immobile, Zaccagni (64′ Lazzari).
A disp.: Reina, Adamonis, Lazzari, Patric, Radu, Leiva, Escalante, A. Anderson, F. Anderson, Muriqi, Moro. All.: Sarri.

Marcatori: 6′ Zaccagni (L), 62′ Berardi (S), 68′ Raspadori (S)

Ammoniti: Marusic (L), A. Anderson (L), Berardi (S)

Espulsi: Ayhan (S)