Chi è Ikoné, esterno tutto mancino che piace alla Fiorentina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32

La Fiorentina è ad un passo dall’acquisto di Jonathan Ikoné, ala destra di proprietà del Lille: ecco il suo profilo.

Ikoné
Jonathan Ikoné, esterno del Lille [credit: Getty Images] – Meteoweek

Fiorentina, Ikoné è ad un passo

La Fiorentina sta chiudendo la trattativa con il Lille per portare Ikoné alla corte di Vincenzo Italiano. La società viola aveva identificato in Domenico Berardi il profilo ideale per rinforzare l’attacco, ma ogni offerta è stata respinta dal Sassuolo. La dirigenza ha dunque scelto di affondare immediatamente per l’esterno francese, campione della scorsa Ligue 1 con il Lille, con cui ha anche vinto la Supercoppa francese in estate battendo il PSG (sua ex squadra) in finale.
L’offerta finale è di €15 milioni più una percentuale su una eventuale futura rivendita, come confermato dal presidente della società francese che, ai microfoni di TMW ha dichiarato: “È vero, la Fiorentina vuole Ikoné”.

LEGGI ANCHE -> Champions League: ecco il nuovo sorteggio degli ottavi
LEGGI ANCHE -> Caos sorteggio Champions League, Real Madrid pronto al ricorso

Il profilo di Ikoné

La Fiorentina era alla ricerca di un esterno per rinforzare l’attacco di Italiano. Se Vlahovic e Nico Gonzalez sono intoccabili, spesso il terzo componente è frutto di rotazioni fra Sottil, Callejon e l’adattato Saponara. Da qui la necessità di un calciatore che potesse diventare titolare sulla destra, possibilmente mancino. Sfumato Berardi, la Viola ha deciso di puntare su Ikoné. L’allenatore avrà così a disposizione una doppia alternativa per ogni membro dell’attacco, con calciatori che possono anche ricoprire più ruoli come Sottil, impiegabile sia a destra che a sinistra.

Classe 1998, ha un contratto in scadenza nel 2023 che permetterà alla Fiorentina di acquistare il calciatore ad una cifra inferiore rispetto al suo attuale valore. Con il Lille ha vinto da protagonista la Ligue 1 (37 presenze, 4 reti e 5 assist), giocando sulla destra per sfruttare il suo mancino per rientrare sotto la guida di Galtier. Il suo ruolo naturale è quello di ala destra, ma in carriera ha anche giocato da trequartista e da seconda punta.
Quest’anno ha collezionato 18 presenza in Ligue 1 (1 gol), 5 in Champions League (1 gol e 2 assist) oltre alla finale di Supercoppa disputata da subentrato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jonathan Ikoné (@j.ikone)