Real Madrid, Ancelotti parla di Mbappé e del sorteggio di Champions

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

L’allenatore del Real Madrid, Carlo Ancelotti, ha concesso un’intervista al Diario AS per fare il bilancio di fine 2021. Non sono mancati i riferimenti a Mbappé e alle polemiche del sorteggio di Champions. Di seguito le dichiarazioni. 

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti (allenatore del Real Madrid) – [credits: Getty Images] – Sport MeteoWeek
Carlo Ancelotti sta vivendo un momento esaltante nella sua seconda tappa da allenatore della squadra madrilena. In un’intervista concessa al quotidiano spagnolo Diario AS, ha percorso le tappe dell’entusiasmante stagione dei Blancos: dal primato in Liga al passaggio del turno in Champions League da primi del girone, dall’esplosione del talento di Vinicius ai gol di Benzema (massimo marcatore del campionato spagnolo con 15 gol).

Non sono mancati i riferimenti a Kylian Mbappé, il fuoriclasse francese del PSG che Florentino Pérez sogna di vedere giocare al nuovo Santiago Bernabéu e alla beffa del sorteggio di Champions League.

LEGGI ANCHE –> Arriva la conferma social? Ecco lo scambio tra Inter e Barcellona

“La squadra ha un’identità molto chiara”

Ancelotti dichiara di non poter promettere ai tifosi madridisti la conquista dei titoli, ma ciò che può garantire è il massimo impegno fino alla fine della stagione. Per far ciò conta su un gruppo di giocatori con caratteristiche diverse, ma che si mettono a servizio della squadra  per far emergere un’identità ben definita.

“Benzema, uno dei migliori giocatori del mondo”

Karim Benzema (tra le file madridiste dall’estate del 2009) è il giocatore del Real Madrid che in questa stagione ha più fatto la differenza secondo Ancelotti: Benzema è un giocatore spettacolare. Ha la stessa regolarità di gol di Cristiano Ronaldo e di Erling Haaland. Per me è uno dei migliori giocatori del mondo”.

“Vinicius, un talento fantastico”

Il giovane talento Vinicius non sta di certo passando inosservato nella stagione dei Blancos. Il tecnico italiano si è riferito al giocatore brasiliano con le seguenti parole: Vinicius è un talento fantastico con ancora più possibilità di miglioramento. Non avevo mai visto un giocatore con la sua capacità di scarto e di uno contro uno. Un tempo sapeva fare bene nelle occasioni difficili e sbagliava in quelle più semplici. Adesso si prende più tempo e le cose vanno meglio.”

“Modric-Kroos-Casemiro”

Il centrocampo formato dal tridente Modric, Kroos e Casemiro viene definito da Ancelotti “il miglior centrocampo del mondo”, in quanto si tratta di “tre giocatori di straordinario livello, imparagonabili a nessun altro al momento”.

“Il sorteggio di Champions…”

Secondo Ancelotti, il sorteggio di Champions League è stato un terribile errore, che ha messo in difficoltà la squadra madridista, in quanto a febbraio i Blancos si dovranno giocare il passaggio ai quarti di finale contro il temutissimo PSG di Pochettino (prima della polemica ripetizione del sorteggio il Real aveva sorteggiato il Benfica). Polemiche a parte, ciò che si augura l’allenatore dei Blancos è di arrivare alla sfida decisiva in un buono stato di forma “senza infortunati né contagi“.

“A Mbappé e Haaland piacerebbe giocare nel nuovo stadio”

Probabilmente a Mbappé e Haaland in futuro piacerebbe giocare nel nuovo stadio“: così Ancelotti lascia aperte le porte del futuro Bernabéu ai talenti del PSG e del Borussia Dortmund. Aggiunge in seguito che per questo mercato invernale non ha richiesto alcun giocatore, in quanto considera la sua rosa competitiva e preparata ad affrontare tutte le competizioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Ancelotti (@mrancelotti)