Calcio covid free

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44

Situazione covid nel mondo del calcio: dai casi free e no free della Serie A al nuovo Decreto dimezza stadi

pallone
FIFA World Cup Germany 2006 Final match between Italy and France at the Olympic Stadium on July 9, 2006 in Berlin, Germany. (credit: Getty Images) Meteoweek

Calciatori positivi al covid

Il Covid imperversa in ogni dove e per il mondo del calcio si teme il peggio. Non abbiamo ancora finito di festeggiare il Natale, che le varianti “xyz” hanno fatto registrare nuovi picchi di contagio come non si vedevano dall’inizio della pandemia. I calciatori positivi tra Serie A, Premier, Liga, Ligue 1 e Bundesliga sono numerosi. Se la situazione inglese conta ben 103 positivi, neanche il Real Madrid sembra passarsela bene, con Courtois, Valverde, Camavinga e Vinicius Junior in isolamento. Ma è virus anche per Lucas Pasquetà, ex milanista e Kevin Mbabu del Wolfsburg, in vacanza a Dubai.

La preoccupazione è che dalla vacanza natalizia possano arrivare ulteriori casi di positivi, che metterebbero a serio rischio le partite del 6 gennaio per mezza Serie A. Al momento, le squadre interessate sono: Fiorentina, Spezia, Torino, Genoa,  Salernitana, Napoli ed Empoli.

L’Empoli ha ben tre componenti del gruppo squadra positivi, la Fiorentina un calciatore e tre membri del gruppo squadra. Nel Genoa è fermo Domenico Criscito e Andriy Shevchenko, mentre nel Napoli Hirving Lozano. La situazione è drammatica per la Salernitana con ben 6 giocatori fuori al momento e un componente dello staff. Non cambia molto anche per Spezia con 4 punte importanti positivi: Viktor Kovalenko, Rey Manaj, Petko Hristov e Mbala Nzola. Nel Torino rimane fuori dai giochi Simone Verdi, un membro dello staff.

Anche nel club bianconero, vi sono 4 positivi nelle formazioni Under 23: Enzo Barrenechea, Gabriele Boloca, Marco Da Graca e Marco Raina, e 3 nelle formazioni Under 19, insieme a De Winter.

LEGGI ANCHE:>>Chi è Matthias Ginter, roccia tedesca che piace all’Inter

Il Decreto dimezza stadi

Il Consiglio dei Ministri ha recentemente approvato un nuovo Decreto per contrastare la diffusione del Virus. Alcuni dei provvedimenti riguardano proprio il mondo calcistico e lo sport in generale. Nel decreto si legge che a partire dal 10 gennaio si amplierà l’uso del green pass rafforzato per gli sport di squadra, piscine, impianti di risalita e centri benessere, ricreativi sociali e culturali. Il che significa, essere vaccinati o guariti dal covid. Inoltre il Decreto prevede che le capienze agli stadi tornino al 50% per gli impianti all’aperto e al 35 % per gli impianti al chiuso. Un duro colpo per gli sportivi d’Italia.