Juventus, Kulusevski vicino al Tottenham: proposta una contropartita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11

Dejan Kulusevski sembra a un passo dalla cessione al Tottenham di Conte: ecco la contropartita tecnica proposta da Paratici.

Dejan Kulusevski, centrocampista della Juventus (credit: Getty Images)
Dejan Kulusevski, centrocampista della Juventus (credit: Getty Images)

Kulusevski-Juventus: un amore mai sbocciato

Le strade tra Dejan Kulusevski e la Juventus sembrano a un passo dal separarsi. Le motivazioni del probabile addio sono molteplici e accontenterebbero tutte la parti in causa. In primis la società bianconera, che nel gennaio del 2020 sborsò 35 milioni per accaparrarsi il talento svedese di proprietà dell’Atalanta ed esploso al Parma. Il classe 2000 non è riuscito mai veramente a dimostrare tutto il suo potenziale con la maglia della Juventus, mettendo a referto solamente otto gol e dieci assist in 68 presenze. D’altra parte c’è la volontà del ragazzo di cambiare area per cercare una squadra con un sistema di gioco che valorizzi le sue caratteristiche e che gli dia continuità. Infine c’è il Tottenham “italiano” di Conte e Paratici, grandi estimatori di Kulusevski e seriamente intenzionati a portarlo a Londra. Di seguito la trattativa che potrebbe intavolarsi tra le due società.

LEGGI ANCHE –> Il Covid mette in ginocchio la Serie A: positivi anche tra Inter, Juve e Roma

LEGGI ANCHE –> Inter, Lukaku scontento al Chelsea, ritorno in vista?

Il Tottenham per Kulusevski offre una contropartita tecnica

Come rivelato dalla Gazzetta dello Sport, il Tottenham starebbe premendo in questi giorni per capire dalla Juventus la reale fattibilità dell’operazione. La società bianconera deve fare cassa e ha fatto sapere che il valore del cartellino di Kulusevski si aggira intorno ai 35 milioni di euro, esattamente la stessa cifra investita due anni fa per strapparlo all’Atalanta. Gli Spurs hanno perciò sondato il terreno proponendo l’inserimento di una contropartita tecnica per limitare l’esborso di soldi cash. Si è parlato anche del centrocampista francese Ndombelé, ma il nome caldo è quello di Giovani Lo Celso, centrocampista argentino di 25 anni e fresco vincitore della Coppa America. La posizione della Juventus è però sembrata chiara: infatti Arrivabene, Nedved e Cherubini non sembrano in nessun modo intenzionati ad accettare qualsiasi contropartita tecnica. L’affare prosegue esclusivamente sulla base di contanti, altrimenti il giocatore difficilmente si muoverà da Torino prima di giugno. Seguiranno aggiornamenti sullo sviluppo della trattativa, con l’Arsenal sullo sfondo a osservare l’evolvere della situazione.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dejan Kulusevski (@dejan.k10)