Lazio, il sostituto di Muriqi può arrivare dalla Serie B

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21

La Lazio è alla ricerca di un vice-Immobile e, dopo l’addio di Muriqi, avrà più libertà di movimento sul mercato. Spunta un’ipotesi dalla Serie B.

Lazio
Vedat Muriqi, attaccante della Lazio vicino all’addio [credit: Getty Images] – Meteoweek

Lazio, Muriqi vicino all’addio

La Lazio e Vedat Muriqi sono pronti a dirsi addio: l’attaccante non rientra nei piani di Sarri e ha ricevuto alcune offerte da Turchia, Inghilterra e Russia. Nelle ultime ore si sta scaldando la pista che porterebbe il centravanti kosovaro al CSKA Mosca: una volta formalizzata la cessione, i biancocelesti potranno muoversi più liberamente sul mercato.
La priorità, ovviamente, è quella di portare a Roma un vice-Immobile, ma Sarri gradirebbe anche un terzino sinistro nonostante la società spinga per Kamenovic, in rosa da questa estate senza essere stato inserito in lista.
Per l’attacco sono emersi alcuni nomi negli ultimi giorni, compresi il duo dell’Hellas Verona Lasagna e Kalinic (ex Roma). Tuttavia, l’ultima ipotesi porta alla Serie B: ecco i dettagli.

LEGGI ANCHE -> Sassuolo, per il mercato si guarda in casa Bologna: piace un esterno
LEGGI ANCHE -> Udinese, Marino shock: “Il nostro campionato è falsato”

Ipotesi Lapadula per l’attacco di Sarri

Lapadula non proseguirà la sua avventura al Benevento. Il centravanti è al centro di una forte contestazione da parte dei tifosi da quando l’allenatore dei campani Fabio Caserta ha dichiarato in conferenza stampa: “Non vuol più giocare col Benevento”. A seguito di questa affermazione, l’avvocato dell’ex Pescara ha pubblicato una nota in cui esplicitava che non fosse vero che non volesse più scendere in campo con la maglia giallorossa. Tuttavia, è stato confermato che le parti erano d’accordo su una possibile separazione in inverno.

Una volta appresa la notizia, diverse squadre si sono interessate all’attaccante peruviano, che in Serie A ha già giocato con Milan, Genoa, Lecce e Benevento. Cagliari e Torino avrebbero tentato un primo approccio, ma nelle ultime ore si starebbe facendo strada la Lazio. I biancocelesti vorrebbero Lapadula in prestito con diritto di riscatto, mentre i campani, data la situazione delicata, preferirebbero una cessione a titolo definitivo o un obbligo di riscatto.
Le possibilità di vedere l’attaccante peruviano sotto la guida di Sarri sono in aumento: se le società trovassero l’intesa, la pista diventerebbe molto concreta.