Empoli, Andreazzoli in conferenza: “Produttivi, ma non realizziamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:57

L’allenatore dell’Empoli Aurelio Andreazzoli ha presentato il match di domani contro la Sampdoria in conferenza stampa.

L’Empoli affronterà la Sampdoria domani pomeriggio: l’allenatore dei toscani Aurelio Andreazzoli ha presentato la partita in conferenza stampa.

 

Andreazzoli Empoli
Aurelio Andreazzoli, allenatore dell’Empoli [credit: Getty Images] – Meteoweek
Giornata di vigilia in casa Empoli: il club toscano affronterà la Sampdoria a Marassi domani pomeriggio (ore 15:00).
La squadra di Andreazzoli è reduce dal pareggio in casa contro il Cagliari (1-1 con gol di Pinamonti) e non vince in Serie A dal 12 dicembre (0-1 in casa del Napoli): nel mezzo cinque pareggi e tre sconfitte.
Ciononostante, la classifica è ancora positiva: 11esima posizione con 31 punti raccolti in 25 giornate, con la zona retrocessione lontana 10 punti.
All’andata ha vinto la Samp grazie alla doppietta dell’ex Caputo e alla rete di Candreva: sulla panchina dei blucerchiati sedeva Roberto D’Aversa, mentre ora c’è Marco Giampaolo.
Oggi Andreazzoli ha presentato il match in conferenza stampa: di seguito le sue dichiarazioni.

Empoli, Andreazzoli in conferenza stampa

“Non siamo capaci di gestire”

Andreazzoli ha analizzato la partita di domani, partendo da un commento sulla propria squadra: “Bisogna avere le qualità per fare le cose, noi non siamo capaci di gestire. Non è nella nostra natura”.  
Uno sguardo, ovviamente, anche alla formazione avversaria: secondo l’allenatore dei toscani, la Sampdoria è “una squadra importante”. Inoltre, ha aggiunto che il cambio di allenatore ha cambiato qualcosa e l’Empoli dovrà adeguarsi.
Il tecnico ha anche ripercorso il match dell’andata: “Giocammo bene fino al loro vantaggio, ma poi li soffrimmo. La classifica ci vede favoriti e di questo ne godiamo, ma è una gara come le altre”.

LEGGI ANCHE -> Sampdoria-Empoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

“La vittoria ci manca come soddisfazione”

L’Empoli non vince da diverso tempo, Andreazzoli ha commentato così: “La vittoria manca a tutti quelli che non riescono a raggiungere i tre punti. Ci manca come soddisfazione, ma non è un cruccio”. L’allenatore, infatti, si è comunque detto soddisfatto del lavoro svolto dalla sua squadra fino ad ora. Secondo lui, grazie al lavoro quotidiano, i risultati arriveranno a breve.

“Non voglio piangermi addosso”

Andreazzoli ha dribblato una domanda sulla classifica attuale, rispondendo che, secondo lui, tutti dicono che sia giusta solo per autodifesa, interesse o convinzione. L’allenatore dell’Empoli non vuole dare la sua opinione: “Mi viene male parlare di questo perché non voglio piangermi addosso”.

“Siamo molto produttivi, ma ci manca la realizzazione”

L’Empoli delle ultime partite subisce pochi gol, ma fatica a segnare. Andreazzoli spiega così le difficoltà della sua squadra: “Siamo molto produttivi, ma ci è mancata la realizzazione. A me interessa che la squadra crei, poi il raccogliere è legato agli eventi”.

LEGGI ANCHE -> Lazio, Sarri: “Nessun alibi, sbagliato l’approccio al secondo tempo”

“Asllani è bravo”

Andreazzoli ha commentato anche un singolo, ovvero Asllani: “Il ragazzo è bravo, sta dimostrando quello che noi pensavamo, a volte anche qualcosa in più”. Secondo l’allenatore dell’Empoli, il ruolo da mentore di Stulac sta dando ottimi risultati.

 

Andreazzoli Empoli
A. Andreazzoli, allenatore dell’Empoli [credit: Getty Images] – Meteoweek