Torino-Cagliari 1-2: cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51

Il Cagliari vince di misura contro il Torino e ottiene tre punti fondamentali in chiave salvezza: qui cronaca e tabellino del match.

La squadra di Mazzarri ottiene il quinto risultato utile consecutivo in campionato e si candida per un finale di stagione da protagonista. Momento diametralmente opposto per Juric, che è alla terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

 

Walter Mazzarri, allenatore del Cagliari (credit: Getty Images)
Walter Mazzarri, allenatore del Cagliari (credit: Getty Images)

Primo tempo

Al contrario delle aspettative di molti, il primo tempo di Torino-Cagliari è denso di emozioni, con entrambe le squadre pericolose nelle aree avversarie. La squadra dell’ex Mazzarri parte meglio e dopo pochi minuti va vicino al vantaggio: Grassi tira dal limite, Milinkovic-Savic respinge ma la palla finisce sulla testa di Joao Pedro che riprova trovando di nuovo la risposta del portiere granata. Dopo pochi minuti Bremer devia a pochi passi da Cragno, ma in questa occasione è il portiere del Cagliari a dire no. Al 21′ arriva il gol del vantaggio: Grassi, servito in area da una rimessa laterale di Dalbert, svirgola il tiro e regala un assist per Bellanova che a due passi dalla porta non può sbagliare. I sardi si rifanno pericolosi qualche minuto dopo con Altare che da distanza ravvicinata spara alto. Il Torino però risponde e va vicinissimo al pareggio con un tiro al volo di Pjaca, ma un super intervento di Cragno e la complicità della traversa lasciano il Cagliari in vantaggio. Al termine del primo tempo ci prova anche Pobega, ma il suo tiro da fuori area sibila il palo.

Secondo tempo

Inizia il secondo tempo e il Torino trova dopo pochi minuti il gol dell’1-1: dopo una punizione di Brekalo la palla finisce sul piede di Belotti che è bravo a superare Cragno da pochi passi. Il Cagliari però non demorde e risponde subito: sponda di Pavoletti per Deiola che da fuori area lascia partire un gran sinistro che trafigge Milinkovic-Savic nell’angolino alla sua sinistra. Con il nuovo vantaggio del Cagliari, il Torino si ributta all’attacco ma è dei sardi l’occasione più nitida. Dopo una mischia in area il pallone finisce sui piedi di Goldaniga che da due passi trova il riflesso del portiere granata a negargli il gol. La squadra di Juric ci prova in tutte le maniera ma la difesa del Cagliari è impeccabile e non concede altre occasioni da rete.

LEGGI ANCHE –> Hellas Verona-Venezia: formazioni ufficiali e match live

Torino-Cagliari 1-2: tabellino

Reti: 21′ Bellanova, 54′ Belotti, 62′ Deiola.

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Rodriguez; Vojvoda (69′ Singo), Lukic (85′ Ricci), Pobega, Ansaldi; Pjaca (85′ Seck), Brekalo (69′ Sanabria); Belotti (79′ Pellegri).
A disposizione: Berisha, Izzo, Zima, Singo, Sanabria, Seck, Ricci, Aina, Pellegri, Warming, Linetty, Buongiorno.
Allenatore: I. Juric

Cagliari (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato (90′ Ceppitelli), Altare; Bellanova, Marin, Grassi, Deiola, Dalbert; Pereiro (60′ Pavoletti), Joao Pedro.
A disposizione: Aresti, Lykogiannis, Ceppitelli, Zappa, Carboni, Cavuoti, Obert, Kourfalidis, Keita, Gagliano, Pavoletti.
Allenatore: W. Mazzarri

Ammoniti: Pobega. Singo (T); Lovato, Goldaniga, Pavoletti, Dalbert (C).

LEGGI ANCHE –> Spezia-Roma: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Con questa vittoria il Cagliari si porta a 25 punti, a +3 rispetto al Venezia terzultimo che ha però due partite in meno. Il Torino invece rimane fermo a 33 punti, saldamente in undicesima posizione.