Juventus-Spezia: probabili formazioni, precedenti e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:54

Nella 28esima giornata di campionato Juventus e Spezia scendono in campo all’Allianz Stadium domenica pomeriggio alle 18:00. Qui le probabili formazioni, i precedenti e le curiosità sulla sfida.

La Juventus per continuare sulla striscia delle ultime due vittorie e per blindare un posto in Europa. Lo Spezia per allontanarsi dalla spaventosa zona retrocessione.

 

Juventus-Spezia
Paulo Dybala (Juventus) marcato dai giocatori dello Spezia nella gara d’andata [credit: ANSA] – MeteoWeek
La Juventus vuole ritrovare la vittoria dopo le due consecutive contro l’Empoli (2-3) e la Fiorentina in Coppa Italia (0-1). Lo Spezia, invece, è in emergenza dopo 3 sconfitte consecutive contro Fiorentina, Bologna e Roma ed è alla disperata ricerca di punti salvezza, dato il quintultimo posto. I bianconeri sono al 4° posto a quota 50 punti, mentre lo Spezia al 16° a quota 26.

All’andata il match terminò con una vittoria della Juve in casa dei liguri per 2-3 (reti di Kean, Chiesa, De Ligt, Gyasi, Antiste).

Juventus-Spezia: probabili formazioni

Juventus

Allegri dovrà fare a meno della pesante assenza di Bonucci, che resterà fuori per infortunio. Out anche Zakaria, mentre in settimana sono tornati ad allenarsi Dybala, Bernardeschi e Rugani. In difesa Danilo potrebbe affiancare De Ligt. In attacco spazio a Morata.

Probabile Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, de Ligt, De Sciglio; Cuadrado, Arthur, Locatelli, Rabiot, Pellegrini; Vlahovic, Morata.
Allenatore: Massimiliano Allegri

LEGGI ANCHE –> Roma-Atalanta: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Spezia

Thiago Motta non avrà a disposizione Amian e Kiwior, entrambi squalificati per un turno. Può sorridere però per il ritorno di Manaj. Verde e Agudelo potrebbe essere schierati nel tridente, mentre in mediana parte favorito Bourabia.

Probabile Spezia (4-3-3): Provedel; Ferrer, Nikolaou, Erlic, Reca; Maggiore, Bourabia, Bastoni; Verde, Manaj, Agudelo.
Allenatore: Thiago Motta

Thiago Motta
Thiago Motta, allenatore dello Spezia [credit: Getty Images] – MeteoWeek

Squadra arbitrale

Arbitro: Marinelli
Guardalinee: Tolfo – Paganessi
IV: Marchetti
VAR: Chiffi
AVAR: Passeri

Precedenti e curiosità

La Juventus ha vinto in tutti i tre precedenti contro lo Spezia in Serie A, segnando almeno tre gol in ognuno di questi (10 reti segnate e tre subite in totale dai piemontesi).

Lo Spezia non ha ancora trovato il gol nelle due trasferte disputate finora in terra piemontese in Serie A: 0-0 con il Torino nel gennaio 2021 e sconfitta 3-0 con la Juventus nel marzo 2021.

Dalla quinta giornata di questo campionato in poi (dal 21 settembre) la Juventus ha raccolto 48 punti in 23 partite di Serie A (14V, 6N, 3P), più che qualsiasi altra formazione (l’Inter ne ha 45 nel parziale, ma in 22 gare).

La Juventus ha infilato 13 risultati utili di fila in Serie A (8V, 5N), non arriva a 14 dal dicembre 2019 (le prime 14 partite dell’era Sarri in campionato).

LEGGI ANCHE –> Inter-Salernitana: probabili formazioni, precedenti e statistiche

Tre sconfitte consecutive per lo Spezia, che non è mai arrivato a quattro ko di fila nella sua storia in Serie A; i liguri hanno perso nell’ultima trasferta di campionato ed è da dicembre che non incassano almeno due sconfitte di fila fuori casa (sei in quel caso).

Dusan Vlahovic è solo il sesto giocatore nella storia della Serie A a collezionare almeno due campionati di fila con almeno 20 gol segnati prima di compiere 23 anni: gli altri cinque sono stati Meazza, Borel, Altafini, Boniperti e Gilardino.

Vlahovic ha segnato quattro gol in tre partite giocate contro lo Spezia in Serie A, tra cui la sua ultima tripletta realizzata nel massimo campionato a ottobre con la maglia della Fiorentina, solo contro la Sampdoria (cinque reti) ha fatto meglio nel torneo.

(Fonte: Lega Serie A)