Juve, Allegri in conferenza stampa: “Partita complicata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:20

Domani la Juve torna in campo per sfidare la Sampdoria a Marassi: Massimiliano Allegri ha presentato il match in conferenza stampa.

La Juve continua la sua corsa verso la qualificazione alla prossima Champions League: l’avversario di domani sarà la Sampdoria.

 

Allegri Juve
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus [credit: ANSA] – Meteoweek
Giornata di vigilia in casa Juventus: i bianconeri saranno impegnati domani alle ore 18:00 nella sfida contro la Samp a Marassi. La squadra di Allegri vuole continuare ad ottenere risultati positivi per inseguire la qualificazione alla prossima Champions League, obiettivo che, con il passare delle giornate, sta diventando sempre più concreto.
L’allenatore livornese ha presentato il match in conferenza stampa toccando vari argomenti, tra cui il rinnovo di contratto di Dybala.

Juve, Allegri in conferenza stampa

“Siamo verso la fine”

Secondo Allegri, questa sfida arriva in un momento molto importante della stagione: “Siamo verso la fine, anche se mancano ancora due mesi. Di fronte abbiamo una settimana intensa prima della sosta, speriamo sia divertente e piacevole”. 
L’allenatore bianconero ha analizzato gli avversari, ricordando come la Samp, dopo il ritorno di Giampaolo in panchina, abbia fatto bene in casa: due vittorie, sei gol segnati e nessuno incassato.

LEGGI ANCHE -> Milan-Empoli: probabili formazioni, precedenti e curiosità

“Qualcuno ha bisogno di riposare”

L’allenatore bianconero non ha ancora deciso la formazione titolare: “Qualcuno ha bisogno di riposare. Cuadrado è a posto, De Sciglio e Alex Sandro sono rientrati. Chiellini speriamo di averlo per mercoledì, Bernardeschi rientrerà”.
Allegri ha chiuso il punto sui rientri con una battuta: “Quando sta per arrivare la Champions è come il miele, arrivano tutti”.

“Terzo o quarto posto cambia poco”

Allegri ha ribadito come l’obiettivo stagionale della Juve sia quello di entrare in zona Champions: “Terzo o quarto posto cambia poco. Bisogna continuare perché è ancora lunga”. Secondo l’allenatore, la partita di domani sarà molto importante per poter dare continuità ai risultati.

“Vincere a Genova è sempre complicato”

Secondo l’allenatore della Juve, è sempre difficile vincere a Genova, sia con la Samp che con il Genoa: “L’ambiente, i tifosi… La Samp in casa è un’altra squadra e lo dimostrano i risultati. Ci dobbiamo aspettare una partita complicata“.

LEGGI ANCHE -> Europa e Conference League: riepilogo e tabellino di Atalanta e Roma

“Paulo non ha bisogno di nessuno”

Come di consueto, si è parlato anche del rinnovo di Dybala. Allegri è intervenuto in difesa del calciatore: “Paulo è un uomo di 29 anni, un professionista che è in una situazione in cui deve discutere il contratto e non ha bisogno di nessuno. Lo vedo sereno e tranquillo”.
Secondo l’allenatore, è offensivo dire che l’argentino abbia bisogno di qualcuno e ha ribadito: “Io ho bisogno di Paulo, la squadra ha bisogno di lui”.

 

Allegri Juve
M. Allegri, allenatore della Juventus [credit: ANSA] – Meteoweek