Milan-Bologna 0-0: Cronaca del match e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:11

Si conclude con un pari a reti bianche la 31a giornata di Serie A, il match di San Siro non regala gol e vincitori in una sfida intensa.

Il Milan non riesce a rispondere alle vittorie della domenica di Inter e Napoli. I rossoneri sbattono contro il muro eretto da un Bologna gagliardo e grintoso a immagine e somiglianza del suo allenatore.

 

La disperazione di Calabria dopo l'occasione mancata (credit: ANSA) - Meteoweek
La disperazione di Calabria dopo l’occasione mancata (credit: ANSA) – Meteoweek

Ad avere la meglio nel monday night del Giuseppe Meazza sono le difese, il Milan ci prova con grinta ma poca lucidità e il Bologna resiste a denti stretti creando anche qualche pericolo.

Lo 0-0 lascia il Milan ad un solo punto di vantaggio sul Napoli e a 4 dall’Inter con i nerazzurri che il 27 aprile recupereranno la gara proprio contro gli emiliani. Per il Bologna 1 punto guadagnato che fa morale in un momento difficile e avvicina ultetìriormente la matematica salvezza.

LEGGI ANCHE—->Milan, si insegue il sogno per l’attacco

Primo tempo

Bastano 5 minuti al Bologna per rendersi pericoloso e dichiarare le intenzioni per il match, Hickey, schierato largo a destra da Tanjga il vice di Mihajlovic, converge verso il centro e trova Dijks che taglia alle spalle della difesa del Milan, l’olandese impatta male da buona posizione e mette sul fondo.

Il Milan inizia a rendersi pericoloso al 13′ con un tiro da fuori di Theo che però è centrale. Passano 4 minuti e su un’azione confusa in area del Bologna la palla schizza sul sinistro di Leao che spara alto.

Il Bologna reagisce prima con Aebischer che al 23′ calcia debolmente da posizione favorevole e poi con Barrow che al 33′ lascia partire una sassata dai 25 metri su cui Maignan è costretto ad un grande intervento.

Ancora una volta la controrisposta del Milan non si fa attendere. Al 37′ ci prova ancora Theo ma il suo sinistro è largo non di molto e poi ancora sul finire del primo tempo con Giroud il cui colpo di testa trova pronto Skorupski.

Un'immagine del match (Credit: ANSA) - Meteoweek
Un’immagine del match (Credit: ANSA) – Meteoweek

Secondo tempo

Dopo i primi 45 minuti giocati quasi alla pari il secondo tempo è un monologo rossonero.

Pioli cambia subito, all’intervallo fuori un negativo Messias e dentro Rebic e il Milan guadagna diversi metri di campo. Al 47′ infatti ci prova subito Leao ma Skorupski è bravo a respingere con i piedi, passano 15 minuti ed è ancora l’asso portoghese a creare pericoli, il 17 rossonero verticalizza a meraviglia per Calabria il cui destro a incrociare esce non di molto.

Pioli ci prova con i cambi, dentro Ibra e Kessiè per Bennacer e Giroud al 70′ e Florenzi per Calabria 5 minuti più tardi. Il Milan ci prova in tutti i modi ma il Bologna tiene e concede solo un’ultima occasione al 95′ quando a tentare il gol vittoria è Rebic con un colpo di testa ma ancora una volta è bravo Skorupski.

Al termine di 8 minuti di recupero arriva il triplice fischio di Marinelli che sancisce lo 0-0 di San Siro.

LEGGI ANCHE—->Infantino: “Intitolategli lo Stadio Olimpico!”

Milan – Bologna 0-0: il tabellino del match

AMMONITI: Dijks (B), Orsolini (B)

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria (75′ Florenzi), Kalulu, Tomori, Theo; Tonali, Bennacer (70′ Kessiè); Messias (46′ Rebic), Diaz, Leao, Giroud (70′ Ibrahimovic). A disposizione: Tatarusanu, Mirante, Tourè, Gabbia, Krunic, Bakayoko, Castillejo, Saelemaekers. Allenatore: S. Pioli

Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel (82′ Bonifazi), Theate; Hickey (71′ Kasius), Aebischer, Schouten, Svanberg (71′ Soriano), Dijks (82′ Mbaye); Barrow (60′ Orsolini), Arnautovic. A disposizione: Bardi, Binks, Viola, Sansone, Santander, Vignato, Falcinelli. Allenatore: V. Tanjga (vice Mihajilovic)