Milan, si insegue il sogno per l’attacco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:30

Autore di una stagione al vertice, il Milan di Stefano Pioli si prepara alla volata che può valere il titolo.

Dopo anni di cambiamenti e difficoltà i rossoneri sono tornati prepotentemente a lottare ai vertici del campionato, merito di una programmazione che ha messo fianco a fianco giovani da svezzare a giocatori più esperti a fargli da chioccia.

 

Pioli e Maldini, Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan e Paolo Maldini, dirigente del Milan [credit: ANSA] – Meteoweek
Per restare, però, a lungo nelle posizioni di vertice, Maldini e Massara rimangono vigili sul mercato per cogliere ogni occasione che gli si presenta.

I dubbi del diavolo

Il Milan continua a ragionare sui calciatori a disposizione per pianificare la squadra che verrà e consegnare a Pioli una rosa competitiva per il campionato e la Champions League, da sempre la casa dei rossoneri. La dirigenza del diavolo ha molti dubbi sul futuro di alcuni suoi interpreti.

La carta d’identità di Zlatan Ibrahimović e Olivier Giroud costringe Paolo Maldini e Frederic Massara ad intervenire in quella zona del campo. Inoltre, i rossoneri cercano anche un esterno di destra che possa dare imprevedibilità nelle giocate e creare superiorità numerica. Alexis Saelemaekers ha caratteristiche differenti, è più un uomo d’ordine e di corsa, ottimo elemento in rosa ma meno fantasioso del dirimpettaio Rafael Leao. Junior Messias non ha convinto del tutto, la troppa incostanza del brasiliano porta la dirigenza a riflettere su un suo eventuale riscatto. È quasi certo che in mancanza di uno sconto da parte del Crotone, le strade del Milan e di Messias si divideranno.

LEGGI ANCHE ->Serie A, decise le date dei recuperi delle partite rinviate

I profili sondati con un occhio al sogno proibito

Per gli investimenti in vista della prossima stagione, Maldini e Massara hanno le idee chiare. Si proverà ad inserire un attaccante centrale che possa far rifiatare Ibra e Giroud. Il preferito è Divock Origi che a giugno si svincolerà dal Liverpool. I dirigenti rossoneri hanno già iniziato a parlare con l’entourage del giocatore e un esito positivo della trattativa è più che probabile.

Per la corsia di destra si cerca un interprete a piede invertito. I nomi in cima alla lista dei desideri sono quelli di Domenico Berardi e Marco Asensio.

 

Marco Asensio, atttaccante del Real Madrid [credit: ANSA] – Meteoweek
L’esterno del Sassuolo piace molto a Pioli e conosce già il nostro campionato. I neroverdi, però, non hanno necessità di vendere e Berardi piace a diverse squadre della Serie A, Fiorentina e Napoli su tutte.

Più difficile arrivare al canterano del Real Madrid che con Ancelotti è tornato a giocare regolarmente con le merengues. Inoltre, il suo valore di circa 40 milioni non aiuta i sogni del Milan, ma il mercato, si sa, è sempre imprevedibile.

LEGGI ANCHE ->Juve, obiettivo a rischio: si inserisce il Barcellona